La Finanza A Portata Di Click

P2P Lending: Cos’è, Come Funziona, Migliori Piattaforme del 2021

p2p lending

Peer-to-peer lending (o p2p lending). Ci sono tantissime domande a cui risponderemo in questo articolo: illustreremo quali sono le migliori piattaforme e spiegheremo cos’è e come funziona.

Poi effettueremo un’analisi sulla sua effettiva convenienza: è preferibile ai prestiti tradizionali oppure no? E soprattutto, è possibile guadagnarci qualcosa? E quanto?

Infine ci soffermeremo sui rischi: il peer to peer lending è pericoloso per i nostri soldi oppure possiamo dormire sonni tranquilli?

Di seguito, intanto, trovi una tabella nella quale sono state inserite le migliori piattaforme di p2p lending, le loro caratteristiche e il link al sito ufficiale.

migliori piattaforme p2p lending

Le migliori piattaforme di p2p lending a confronto: recensioni e guida alla scelta

Miglior piattaforma p2p lending: Criptalia

Criptalia (vai al sito ufficiale) rappresenta una nuova opportunità per entrare nel peer to peer lending: questo avviene attraverso una società che è improntata sulla blockchain.

miglior piattaforma peer to peer lending

Criptalia vuole essere il luogo di incontro tra domanda di finanziamenti da nuove società o società esistenti con nuovi progetti ed investitori che vogliono prestare denaro a tassi interessanti, con tempi di rientro piuttosto brevi. Il tutto non utilizzando i metodi di trasferimento tradizionali, ma la blockchain e i contratti presenti sulla stessa come strumento di garanzia formale della legittimità degli stessi.

Le iniziative accettate dipendono dalle caratteristiche dell’impresa che deve essere in vita da almeno tre anni e con i due ultimi bilanci in positivo. Su ogni progetto il portale ti mostra le informazioni sull’azienda e ti descrive il progetto. Viene poi indicato l’ammontare complessivo richiesto e il minimo da raggiungere perché sia possibile portare avanti l’operazione.

Soisy

Soisy (vai al sito ufficiale) consente agli investitori di mettere a disposizione i loro capitali agli acquirenti di negozi convenzionati ed e-commerce, che in questo modo potranno rateizzare i loro acquisti. In questo modo a trarne beneficio sono le tre parti in gioco, gli acquirenti, gli investitori, e i partner convenzionati che possono sfruttare Soisy come un’arma promozionale.

soisy p2p lending

Soisy non è né una banca né una finanziaria, ma una sorta di market place che permette l’incontro delle esigenze di richiedenti e prestatori. Si tratta quindi di un istituto di pagamento vigilato e regolamentato dalla Banca d’Italia. I servizi offerti da Soisy sono usufruibili online al 100%, e non sono dunque presenti intermediari ulteriori, né agenzie. Questo permette di contenere i costi a tutto vantaggio dei clienti.

Prestiamoci

Prestiamoci (vai al sito ufficiale) è una piattaforma online che consente il prestito P2P tra utenti della stessa community. La società è operativa da 10 anni sul nostro territorio, e l’organo autorizzato a vigilare sul suo operato è la Banca d’Italia. All’interno della piattaforma possiamo trovare due tipologie di utenti, i Richiedenti che necessitano di credito per finanziare i propri progetti, e i Prestatori che mettono a disposizione i loro capitali in cambio di un interesse.

prestiamoci p2p lending

Si tratta dunque di un intermediario finanziario in grado di fornire un’infrastruttra digitale per favorire l’incontro fra utenti per la suddetta finalità, e che poggia i suoi servizi su Banca Sella. Prestiamoci permette dunque lo scambio di denaro tra privati, aggirando il tradizionale canale bancario, e andando quindi a snellire anche l’immensa burocrazia necessaria per ottenere un finanziamento.

Chiaramente per diventare richiedenti è necessario soddisfare alcuni requisiti, tra cui avere un’età compresa tra 18 e 75 anni, almeno 6 mesi di anzianità per i lavoratori dipendenti e 24 mesi di attività nella medesima tipologia di attività per i lavoratori autonomi, non avere alcun pregiudizievole o protesto passato, ed essere il titolare di un conto corrente bancario o postale su suolo italiano da almeno 6 mesi. Una volta soddisfatti i requisiti, ed effettuato la registrazione sulla piattaforma, è possibile accedere ai prestiti in 24 ore.

Nibble Finance

Nibble Finance (vai al sito ufficiale) è una piattaforma di p2p lending che fa parte del gruppo IT Smart Finance, cui appartengono anche le società che hanno erogato i finanziamenti a disposizione degli investitori sul portale. Il tasso medio con cui puoi essere ricompensato è il 12%.

nibble finance

La principale finanziaria è Joymoney, che opera in Spagna e in Russia e sta pianificando di iniziare la sua operatività anche in Messico. Su tutti i crediti messi a disposizione degli investitori opera una garanzia di buyback offerta direttamente da Nibble, in base alla quale se, dopo 60 giorni dalla scadenza, non sono stati corrisposti gli importi dovuti, sarà la società a pagare all’investitore capitale ed interessi.

La possibilità di approfittare di questo sistema è per tutti visto che gli investimenti partono da 10 €. La garanzia prestata dal portale è possibile grazie all’approfondita conoscenza dei metodi di erogazione e dei controlli effettuati prima della stessa.

Hai a tua scelta crediti di breve termine (sotto i 30 giorni) e crediti di lungo termine (dai tre ai sessanta mesi). Tutti sono rivolti a clientela aziendale. Al momento, dopo aver investito non è possibile vendere i propri diritti a terzi ma bisogna arrivare al termine dell’operazione.

Fellow Finance

Il sito di Fellow Finance (vai al sito ufficiale) è disponibile in inglese e in altre lingue del nord Europa. I prestiti vengono erogati a Finlandesi, Svedesi, Tedeschi, Polacchi e Danesi e l’investitore può scegliere la nazionalità del destinatario dei suoi fondi.

fellow finance p2p lending

I tassi di interesse sono in linea con quelli nazionali, considerando che tassi maggiori corrispondono a rischi più alti. Sono disponibili sia prestiti personali che ad imprese.

L’ammontare dei singoli crediti è contenuto e non vengono erogati prestiti a chi ha delle insolvenze: questo controllo rimane in capo alla società che è Finlandese.

I rendimenti vanno dal 5% fino al 40% (quest’ultimo ipotizzabile solo su crediti polacchi) sul singolo prestito: considerando le insolvenze i rendimenti medi sono tra il 6 e il 9%.

rendimenti fellow finance

Entro la scelta dell’investitore, la società spezzetterà il credito concesso tra molti debitori, garantendo così la diversificazione dello stesso.

I ricavi vengono reinvestiti, mentre il disinvestimento è sempre possibile senza tempi certi poiché gli stessi devono essere acquistati da nuovi investitori.

Da considerare che poter accedere ad una forma di investimento in nazioni considerate più affidabili della nostra a tassi interessanti è davvero un’ottima opportunità.

Puoi provare la piattaforma a partire da un investimento minimo di 25 €. Se pensi che questa sia la soluzione per te, puoi registrarti a Fellow Finance da questa pagina.

Viventor: la piattaforma dei crediti delle finanziarie

Viventor (vai al sito ufficiale) è una società lettone che mette a disposizione una piattaforma (solo in inglese e in lettone) per far incontrare i finanziatori non di tipo bancario con i singoli investitori.

Queste finanziarie sono, comunque, degli operatori professionali che fanno uno screening delle richieste e, dopo averle accettate, rivendono i prestiti ai singoli che vogliono investire i loro capitali.

viventor p2p lending

Si possono selezionare i singoli finanziamenti o creare un sistema di autoinvestimento basato su parametri che selezionati di rischio, di rendimento e di durata.

Da notare che si può diversificare ulteriormente il rischio differenziando anche per finanziaria oltre che per gli altri comuni parametri di riferimento della provenienza geografica, della durata e del tasso di interesse.

Gli introiti mensili possono essere reinvestiti oppure prelevati e trasferiti sul conto. Se si vuole disinvestire si possono mettere in vendita i prestiti sulla stessa piattaforma.

Se ritieni che sia il partner giusto per il tuo investimento, da questo link puoi accedere a Viventor.

Debitum Network

Debitum Network (vai al sito ufficiale) è una piattaforma che mette in comunicazione finanziarie che emettono prestiti a favore di imprese, e investitori che vogliono guadagnare sul tasso di interesse che gli imprenditori pagano alle finanziarie.

debitum.netwrok p2p lending

I crediti vengono così erogati autonomamente dalle finanziarie che applicano i loro criteri di accettazione, oltre che verificare la posizione di solvibilità nelle varie banche dati. A sua volta Debitum sceglie gli enti eroganti attraverso un processo di due diligence di durata di circa tre mesi, per accertarsi delle metodologie con cui vengono erogati i finanziamenti.

Quando accedi alla piattaforma non vedi il nominativo dell’azienda che stai andando a finanziare, ma puoi vedere tutti i dati come lo scoring creditizio di questa, il settore, il tasso e la durata.

In base a queste caratteristiche puoi scegliere quale possa essere il finanziamento che fa al caso tuo e selezionare la tua scelta per partire. Il minimo di investimento è 10 €. Questo ti permette di suddividere il tuo denaro in modo diversificato anche con una disponibilità limitata.

Per una diversificazione obiettiva puoi utilizzare il servizio di auto-invest con cui la macchina sceglie per te i tuoi investimenti, una volta che hai inserito i criteri in base ai quali scegliere.

Dofinance

Dofinance (vai al sito ufficiale) è una delle molte società di social lending del mercato attuale, con sede in Lettonia. Oltre ad offrire la possibilità di ottenere prestiti ai clienti del suo Paese di origine, Dofinance si rivolge anche a Polonia, Indonesia, e Georgia. Dal lato investitori chiaramente, non sussiste alcuna limitazione geografica. Una delle particolarità della piattaforma risiede nel taglio minimo per cominciare ad operare.

dofinance p2p lending

Si parte infatti da soli 10 euro, aprendo di conseguenza questa forma di investimento anche ai piccoli risparmiatori che non posseggono capitali ingenti. La piattaforma offre la possibilità di investire sia manualmente, andando a scegliere il singolo progetto su cui puntare, che in maniera automatica. In questo caso sarà Dofinance stesso a decidere dove investire facendo fede al profilo di rischio indicato dal cliente.

viainvest

Viainvest (vai al sito ufficiale) è una società che offre una piattaforma in cui gli investitori possono offrire i loro risparmi in cambio di un interessante tasso di interesse. Puoi arrivare infatti ad ottenere un 12% rilevando parzialmente finanziamenti che gli enti eroganti hanno emesso a favore di privati e di aziende.

viainvest peer to peer lending

La particolarità di questa piattaforma è di offrire agli investitori la garanzia di buyback in base alla quale, se i debitori ritardano più di 30 giorni nel rimborso, le finanziarie ricomprano il finanziamento.

In ogni caso, per lasciare la finanziaria cointeressata nel prestito, la società pretende che questa conservi almeno il 5% di ciascun finanziamento. Gli enti eroganti cui ci si riferisce sono tutti affiliati a Via Sms Group, di cui Viainvest costituisce la piattaforma di rifinanziamento per liberare risorse da riservare a nuovi clienti.

In questo modo, lo stile di scelta di affidamento dei singoli individui rimane costante e può essere facilmente compreso. Il minimo di investimento è pari a 10 € con cui si può entrare in uno dei tipi di finanziamento disponibili:

  • prestiti di breve periodo (da 7 a 30 giorni),
  • prestiti a rate che vanno dai tre ai dodici mesi,
  • linee di credito in cui si può rientrare in 30 giorni.

In quest’ultimo caso, il cliente può prelevare nuovamente la somma e agire su prestiti aziendali di varia durata sui quali non è operativa la garanzia di buyback.

Heavyfinance

Heavyfinance (vai al sito ufficiale) è un’innovativa piattaforma di Crowdlending, ideata dal fondatore di Finbee, altra piattaforma di P2P Lending che in passato è stata in grado di riscuotere un certo successo in passato. Ad un certo punto il fondatore ha deciso di uscire dal progetto intravedendo una migliore opportunità nei finanziamenti di macchine agricole per aziende e contadini, beni molto costosi ed altrettanto snobbati dalle banche tradizionali.

heavyfinance peer to peer lending

Proprio per questo motivo, quindi perché si tratta di macchine costose e richieste, Heavyfinance le utilizza come collateral. La piattaforma ha cominciato a far parlare moltissimo di se, e questo soprattutto in seguito all’articolo pubblicato da ExplorerP2P del 16 dicembre 2020. Nel panorama delle piattaforme di social lending, Heavyfinance è sicuramente un progetto da tenere d’occhio.

Mintos

Un’altra ottima piattaforma per il p2p lending è Mintos (vai al sito ufficiale).

mintos miglior piattaforma p2p lending

Mintos, così come tutte le altre piattaforme di peer to peer lending, ci propone parecchie proposte, che dobbiamo filtrare e selezionare. Vediamo quali sono i fattori più importanti su cui effettuare la nostra ricerca.

Innanzitutto il tasso di interesse: scegliere un prestito in base al tasso di interesse è assolutamente folle. Il motivo è che finirai inevitabilmente per preferire prestiti con tassi di interesse più alti, indipendentemente dalle caratteristiche di questi prestiti.

mintos rendimenti

Quindi evita assolutamente di basare la tua scelta su questo parametro.

Un parametro interessante invece è la durata del prestito: se desideri vincolare una somma per molto tempo perché non la userai per fare altro, allora puoi orientarti su prestiti di lunga durata.

Se invece non vuoi vincolare somme per lungo tempo devi scegliere inevitabilmente prestiti di durata inferiore, chiaramente rinunciando a una parte degli interessi.

Uno dei fattori più importanti è quello della valuta: infatti non c’è nulla di male nel concedere un prestito in valuta estera, ma il problema è che ci si espone, oltre al rischio di credito legato al prestito, anche al rischio valutario, quindi forse è meglio evitare di sobbarcarsi un doppio rischio.

Il nostro consiglio è di investire in prestiti nella propria valuta.

Arriviamo ad un altro criterio fondamentale: quello dello score, del rating. Quello che trovi su Mintos è un rating elaborato da Mintos stesso, quindi non è fonirto da istituti creditizi o agenzie di rating.

Puoi utilizzare questo criterio per la selezione dell’investimento, ma devi fare molta attenzione; chiaramente A sarà meglio di D, ma non è assolutamente ovvio che un A- sia meglio di un B+.

tasso interesse p2p lending

Di conseguenza utilizza questo criterio per effettuare una scrematura generale, ma non lo considerare l’unico parametro su cui basare la tua valutazione.

Ultimo criterio che reputo importante su Mintos è la garanzia buyback. Mintos è famoso per offrire questa possibilità: tutti i prestiti il simbolo dello scudo giallo hanno una garanzia buy-back.

Questo cosa comporta?

Che se la persona, al momento di ripagare il prestito, è insolvente, quindi non è in grado di ripagare il prestito, la finanziaria lo pagherà al posto suo.

Questa garanzia a sua volta comporta che il rischio non è più sulle tue spalle, ma è sulla finanziaria, quindi se decidi di investire in prestiti con la garanzia buyback non dovrai preoccuparti più di tanto della persona che chiede il prestito.

Di conseguenza, diventa importante andare a capire se la finanziaria che garantisce il prestito è effettivamente solida. Se è un istituto poco solido può anche fallire, perché si sta accollando tutti i rischi dei prestiti.

Il suggerimento è di comportarsi sempre in modo responsabile quando si vanno a selezionare i prestiti su cui investire e cercare informazioni ulteriori rispetto a quelle che vengono fornite dalle piattaforme di p2p lending.

Swaper

Swaper (vai al sito ufficiale) è una piattaforma di peer-to-peer lending in cui gli investitori possono trovare interessanti forme di finanziamento già erogate a debitori privati su cui investire.

swaper p2p lending piattaforme

Il tasso di rendimento medio è del 14%, che si ricava dai finanziamenti che hanno un tasso fisso di interesse da restituire alle finanziarie che hanno originariamente erogato il prestito. Il minimo di investimento è di 10 €, ma se investi più di 5.000 € la piattaforma ti offre un extrarendimento del 2%.

È possibile e raccomandabile diversificare i prestiti in cui si investe o scegliendo autonomamente i singoli prestiti oppure attraverso l’autoinvest con cui è il software ad individuare i finanziamenti che più si adattano ai criteri che hai stabilito.

La piattaforma appartiene al gruppo Wandoo Finance che opera nel prestito personale di breve termine in Polonia, Spagna, Danimarca e Russia. Ad oggi, sulla piattaforma trovi prestiti erogati in Polonia e in Spagna.

Se devi rientrare in anticipo rispetto al piano di rimborso delle somme da te versate puoi utilizzare il mercato secondario per rivendere il tuo investimento. Nella scelta dei prestiti troverai finanziamenti assistiti dalla garanzia di buyback e finanziamenti che non hanno questa garanzia. Puoi scegliere tu come investire.

Lendermarket

Lendermarket (vai al sito ufficiale) è una piattaforma che mette a disposizione degli investitori i prestiti erogati dalle principali finanziarie europee con cui è convenzionata. Sul portale si trova così l’elenco di tutti questi prestiti con le loro caratteristiche in modo da poter scegliere quello che fa al caso tuo.

lendermarket

Su questi prestiti gli enti finanziatori prestano la garanzia di buyback grazie alla quale, in caso di ritardo superiore ai 60 giorni da parte del debitore, riassume il finanziamento e ripaga il prestito all’investitore. Prima di erogare i finanziamenti vengono fatti i controlli bancari che rendono la situazione sicura come se fossi un istituto bancario.

L’istituto con cui intrattiene la partnership più forte è Creditstar, che opera in Spagna, Gran Bretagna, Danimarca, Svezia, Finlandia, Estonia, Polonia e Repubblica Ceca. Sulla piattaforma così troverai finanziamenti molto diversificati tra di loro sia per tasso che per durata che per origine geografica, permettendoti una vera diversificazione.

Questa la potrai attuare manualmente scegliendo i finanziamenti cui partecipare oppure attraverso la funzione di autoinvest con la quale, una volta comunicati al programma i criteri che vuoi seguire, opererà da solo la scelta da effettuare.

Monestro

Monestro (vai al sito ufficiale) mette in comunicazione diretta privati che vogliono prendere a prestito denaro con investitori che vogliono impiegare ad un tasso fisso conveniente i loro risparmi.

monestro p2p lending

La piattaforma accoglie direttamente le richieste da parte di potenziali debitori che possono essere solo cittadini estoni, almeno per ora. Questi dovranno fornire informazioni e documenti riguardanti il loro reddito e il loro conto bancario che il portale si preoccuperà di completare con i controlli creditizi, dai quali apparirà uno scoring di ciascun richiedente.

A questo punto inizia un’asta tra gli investitori in modo che sia definita l’accettabilità da parte degli investitori delle garanzie offerte. In base all’andamento dell’asta viene definito il tasso di interesse e, arrivati alla somma totale, la richiesta viene accettata e l’importo viene erogato al cliente.

Questo sistema non preclude la possibilità per gli investitori di poter far decidere in autonomia a Monestro, sulla base di criteri che hanno fissato in merito alle garanzie che devono avere i creditori.

Il minino che si può investire sul singolo finanziamento è pari a 10 €. Il portale è particolarmente trasparente e si vede come il tasso medio che si può ottenere è attorno al 26% con un investimento su prestito medio di 40 €.

PeerBerry

PeerBerry (vai al sito ufficiale) è una piattaforma in cui puoi trovare finanziamenti erogati a privati da istituti finanziari su cui puoi investire, guadagnando un buon tasso di interesse fisso che può arrivare fino al 12%.

migliori piattaforme p2p lending peerberry

I prestiti sono garantiti dalle stesse finanziarie con la clausola di buyback che interviene in caso il debitore sia in ritardo da più di 60 giorni. Le finanziarie con cui collabora questo portale erogano finanziamenti in Est Europa e in Asia e le due principali sono il Gruppo Aventus e Gofingo.

I crediti ceduti agli investitori da queste due figure, oltre ad avere la garanzia di primo livello in merito al singolo finanziamento, hanno anche una seconda garanzia che è la garanzia di gruppo, la quale interviene nel momento in cui per vicissitudini interne alle finanziarie, queste non sono in grado di ricomprare i loro crediti.

In tal caso, grazie ad un accantonamento effettuato sul rimborso delle singole rate c’è un fondo di riserva che interviene garantendo totalmente gli investitori.

Nonostante tutti questi vantaggi si può iniziare ad investire con soli 10 €. Puoi utilizzare il sistema manuale oppure l’autoinvest per non preoccuparti di dover scegliere tra tanti finanziamenti diversi.

Twino

Twino (vai al sito ufficiale) è uno dei più storici portali di p2p lending che ha iniziato il Lettonia nel 2009, mentre nel 2015 è arrivata la piattaforma in cui confluiscono i crediti che vanta dai suoi clienti dislocati in Lettonia, Russia, Polonia e Kazakhistan.

twino home page

Ti offre l’opportunità di scelta tra quattro tipologie di investimento:

  • prestiti personali di breve termine a privati senza garanzia collaterale,
  • prestiti aziendali a piccole e medie imprese in cui la garanzia è prestata anche personalmente dal titolare,
  • anticipo fatture con garanzia personale del titolare,
  • Twino Venture in cui i finanziamenti sono correlati a progetti specifici e sono garantiti da un collaterale attraverso ipoteche o pegni.

Nella lista dei crediti tra cui scegliere troverai le informazioni che ti occorrono come la durata, il tasso di interesse, il rating creditizio e tutte le informazioni a disposizione. Puoi investire a partire da 10 € nelle prime tre tipologie di finanziamento e a partire da 100 € nei finanziamenti ventures.

All’interno del database troverai un contrassegno particolare per quei finanziamenti in cui c’è la garanzia buyback attraverso cui Twino si impegna a sostituirsi al debitore con il pagamento di capitale ed interessi in caso questi ritardi per più di 60 giorni.

Sono invece contrassegnati con un altro simbolo i finanziamenti assistiti da garanzia nei pagamenti, in base alla quale Twino garantisce ogni singola rata alla giusta scadenza, tenendo per sé anche il rischio di eventuali ritardi.

Robocash: la piattaforma automatizzata

Robocash (vai al sito ufficiale) è la piattaforma di p2p lending con sede in Croazia. I prestiti immessi a disposizione degli investitori hanno origine in Spagna, Croazia, Lettonia e Vietnam.

robocash p2p lending

Dopo essersi iscritti e aver impostato i parametri richiesti, non dovrai scegliere tu i finanziamenti adatti a te, ma sarà il sito stesso che sceglierà in modo automatico quali prestiti e in quali percentuali inserire nel tuo portafoglio, ovviamente sulla base dei dati inseriti.

È specializzata in prestiti a breve termine con tasso di interesse piuttosto elevato che rende particolarmente appetibili gli investimenti senza un’importante esposizione di capitale.

Kviku Finance

Kviku Finance (vai al sito ufficiale) è piattaforma di investimento in prestiti P2P di nuova concezione, ideata dal Gruppo Kviku. Si tratta di una società fintech russa che trova il suo core business nei microcrediti a breve termine. In termini di redditività la piattaforma risulta piuttosto interessante agli occhi di molti imvestitori, dal momento che concede tassi di interesse dal 13% al 15% annuo netto.

peer to peer gratis

Kviku Finance attualmente si presenta come una delle migliori opzioni di investimento, e probabilmente è quella che proprio nei prestiti P2P a breve termine è in grado di offrire le condizioni migliori. Chiaramente si deve sempre tenere presente che si tratta di una piattaforma nuova sul mercato, con tutti i rischi che ne possono conseguire. Ottimo anche il taglio minimo con cui partire ad investire: solamente 10 euro.

Brickfy

Brickfy (vai al sito ufficiale) nasce 5 anni fa con l’intento di fornire informazioni sulla totalità dei progetti di crowdfunding immobiliare in tutto il mondo. Questo significa che l’attività non consisteva nell’offrire possibilità di investimento, ma appunto solamente informazioni per reindirizzare l’utente verso il progetto desiderato. Purtroppo però, nonostante un’idea di base molto buona, la piattaforma non è riuscita a monetizzare a sufficienza.

prestiti peer to peer

Anche se le cose non sono andate per il verso giusto, il portale è ancora online, e gli algoritmi sono ancora funzionanti e in grado di alimentare progetti esterni alla piattaforma. Ad ogni modo, la società è in fase di chiusura, dunque molto probabilmente questo condurrà anche verso una chiusura del suddetto portale.

Lenndy: la piattaforma con il disinvestimento garantito

Lenndy (vai al sito ufficiale) è una piattaforma p2p di credito lituana che mette a disposizione varie tipologie di prestito: dai mutui ai finanziamenti a brevissimo termine di operatori lituani tra i quali si può selezionare quello che si desidera.

lenndy p2p lending

La diversificazione la deve fare direttamente l’investitore scegliendo tra le varie tipologie.

Non c’è nessuna garanzia di rendimento e viene chiaramente specificato che, almeno in linea teorica, il capitale è totalmente a rischio.

L’affidabilità viene data dalle statistiche disponibili sul sito anche per i non iscritti cercando di differenziare il più possibile le proprie scelte tra lungo e breve termine, dimensione e garanzia dei prestiti.

rendimenti lenndy

Quello che viene garantito è la possibilità di disinvestire in qualunque momento, alla valutazione di mercato. Per iscriverti a Lenndy, puoi accedere direttamente da qui.

Finbee

Finbee (vai al sito ufficiale) è una piattaforma che accoglie al suo interno sia le richieste di finanziamento da parte di privati e di piccole e medie imprese che l’offerta degli stessi finanziamenti erogati agli investitori.

finbee

Ha un approccio molto amichevole nell’attirare nuove richieste di prestito, ma i suoi tassi di default sono veramente invidiabili, anche paragonati con quelli delle banche italiane. La sede è in Lituania e ogni richiesta viene trattata personalmente, cioè non viene conclusa online ma è necessario un incontro con la controparte.

Per questo motivo i crediti presenti sono tutti di questa nazione. I tassi di interesse sono molto interessanti, mantenendo una media del 18% per i privati e del 14% per le imprese. La durata degli stessi prestiti varia da dodici a 60 mesi circa.

La società afferma che il merito degli alti tassi di rimborso che detiene risiede proprio nel trattamento amichevole per cui i clienti debitori sono stati accontentati e nella trasparenza nell’esporre le procedure. Allo stesso modo la massima trasparenza è anche verso gli investitori, cui si danno tutte le informazioni utili a valutare il rischio.

Sneakypeer

Sneakypeer (vai al sito ufficiale) è una piattaforma che in unico “punto” è in grado di aggregare informazioni finanziarie, news, dati di bilancio, e tutte le informazioni di pagamento legate ad ogni piattaforma di social lending. Sfruttando questa enorme mole di dati, e avvalendosi di modelli avanzatissimi di valutazione del rischio, il team di Sneakypeer ha sviluppato un software all-in-one che aiuta ogni investitore ad effettuare analisi accurate.

social lending italia

Al momento Sneakypeer è in grado di gestire più di 30 piataforme differenti, ma molte altre arriveranno in un prossimo futuro. Due i piani sottoscrivibili dal cliente. La Freemium che consente di vedere il tasso di interesse nonché lo score di ogni società di P2P lending presente nel sistema. La versione da 6,99 euro mensili invece, offre una serie di avanzate funzionalità, tra cui la consultazione di una serie di score.

Bondster

Bondster (vai al sito ufficiale) è una piattaforma peer to peer della Repubblica Ceca dove puoi trovare finanziamenti con un rendimento medio attorno al 13%. Gli stessi crediti poi sono assistiti da garanzie reali come ipoteche e sono erogati sia ad aziende che a privati.

bondster p2p lending

I crediti che si trovano disponibili sulla piattaforma hanno la particolarità di non essere stati appena erogati, ma possiedono già uno storico dei pagamenti che può essere visionato. In alcune tipologie di credito si trova una garanzia di buyback attraverso la quale gli enti erogatori del finanziamento riacquistano il credito, in caso di insolvenza da parte del debitore.

Altri prestiti hanno la garanzia della liquidità, tramite la quale l’ente erogatore dà la possibilità di liquidare prematuramente l’investimento o in qualsiasi momento oppure a date predefinite. In questi casi sarà applicata una penale alla richiesta di liquidazione anticipata.

Gli investimenti sono possibili a partire da 5 €, valore che consente una grande diversificazione anche con somme particolarmente contenute. I crediti erogati provengono da finanziarie che operano in Repubblica Ceca, Polonia, Bulgaria, Russia, Kazakhistan e Sudafrica.

Bondora: il p2p lending automatico o semiautomatico

Bondora (vai al sito ufficiale) è una società estone che mette a disposizione degli interessati tre tipologie di investimento.

cose bondora

Una di queste, il programma Go & Grow, è adatta a tutti, con investimento minimo con basso rischio e liquidabilità veloce. Dà un ritorno massimo del 6,75% e seleziona il credito al posto del sottoscrittore.

Fino al 25% il credito è prontamente liquidabile mentre oltre ci può volere qualche tempo. Il rendimento annuale viene reinvestito e non trasferito direttamente sul conto e sarà ritirabile nel momento in cui si disinveste.

Si tratta di un’investimento user friendly e che può essere una buona soluzione per chi ha scarsa esperienza negli investimenti, in modo tale da poter in seguito passare i controlli richiesti per scegliere in autonomia il destino dei propri soldi.

Le altre due forme sono per clienti non alla prima esperienza e in queste forme si può scegliere il grado di rischio che si vuole affrontare, il quale corrisponde a rendimenti più alti o più bassi a seconda della bontà dei finanziati.

Come in tutte le forme di guadagno finanziarie, i tassi più alti corrispondono ad una maggiore incertezza. In effetti, in finanza, il termine rischio è da leggersi in entrambe le direzioni: speranza di introiti maggiori corrispondono a probabilità di perdite dello stesso livello. La diversificazione è la chiave per salvaguardare le proprie posizioni.

L’azienda ha sede in Estonia e tutti gli investimenti possono essere effettuati sia sul mercato primario con prestiti di nuova emissione che sul mercato secondario, cioé subentrando ad altri che nel frattempo hanno disinvestito o hanno richiesto disinvestire.

Da segnalare che nelle forme diverse dalla prima, in caso di disinvestimento prima della scadenza si avrà diritto solo al capitale mentre il rendimento sarà azzerato.

Clicca qui per accedere a Bondora e ricevere 5 euro di bonus sul tuo nuovo conto.

Neo Finance

Con Neo Finance (vai al sito ufficiale) hai l’opportunità di investire in prestiti erogati a privati lituani. Il tasso medio che puoi lucrare in questo modo arriva al 12%. Su questi prestiti puoi ottenere la garanzia Provision Fund con cui puoi avere un buyback del prestito.

neo finance

In pratica per ogni prestito, in base al rating del debitore, viene accantonata una percentuale in un fondo di garanzia, cui si attinge nel momento in cui c’è un’insolvenza. La garanzia maggiore è il modo in cui vengono erogati i prestiti ed i controlli che vengono effettuati.

Dagli enti erogatori, infatti, Neo Finance non mette a disposizione degli investitori il 100%, ma acquisisce dalle finanziarie una percentuale compresa tra il 50% e l’80% del montante.

Ad ogni cliente viene affidato, gratuitamente, un codice Iban in modo che possa versare e prelevare dallo stesso conto in modo semplice ed autonomo. I prestiti provengono tutti dalla stessa società erogante che è un partner da molto tempo di Neo Finance.

Moncera

Moncera (vai al sito ufficiale) è una piattaforma su cui trovi opportunità di investimento che consistono in crediti a consumatori. Ogni finanziamento è assistito dalla garanzia buyback e puoi lasciare all’algortimo l’incombenza di scegliere la tipologia di credito cui partecipare attraverso la funzionalità di autoinvest.

moncera peer to peer lending

Puoi iniziare il tuo investimento con soli 10 € sui quali avrai comunque la certezza di non perdere, ma di continuare a guadagnare. In più, se hai bisogno di rientrare del tuo denaro, lo puoi fare in qualsiasi momento con un solo click. In questo modo i soldi saranno liberati sul tuo account.

Una volta lì puoi richiedere il prelievo a Moncera che ti farà avere il tuo denaro in un paio di giorni. Questa funzione anche se immediata non è gratuita, ma dovrai giustamente far fronte ad una piccola penale. Il partner da cui derivano i finanziamenti è il Placet Group che opera in Estonia, Polonia e Lituania.

Questo opera da 15 anni nel campo dei finanziamenti con successo. Durata e tassi di interesse sono diversi da un prestito all’altro così che potrai trovare il mix che meglio si adatta a te, andando dal 7 al 12% come tasso d’interesse e da uno a 72 mesi come durata.

Cos’è e come funziona il p2p lending

La parola inglese lend in italiano viene tradotta come prestito

In pratica, una persona ha bisogno di un prestito: può essere un prestito finalizzato all’acquisto di un automobile, a dei lavori di ristrutturazione della propria casa oppure all’organizzazone di un matrimonio.

Per ottenere questo prestito può rivolgersi ad una classica banca o presso una finanziaria oppure può ricorrere ad un’altra opzione: il p2p lending.

Esistono delle piattaforme, come Fellow Finance e Bondora, che si occupano di mettere in contatto chi ha bisogno di soldi e chi invece è disposto a prestarli. In altre parole chi presta i soldi non sarà una finanziaria o una banca, ma saranno altre persone come te.

cos'è p2p lending

Queste persone ovviamente vogliono qualcosa in cambio, ovvero i classici interessi. Le finanziarie impiegate nel peer to peer lending si occupano semplicemente di passare i propri clienti alle piattaforme p2p in cambio di una piccolissima commissione.

Chi guadagna i soldi quindi sei tu, non la piattaforma, perché sei tu che presti i soldi, ma devi fare attenzione perché ti sobbarchi anche tutto il rischio dell’operazione: se il debitore alla scadenza del prestito sarà in grado di ripagare la somma dovuta, tutto bene.

In caso contrario invece sarà quasi impossibile riavere i soldi indietro.

Quali sono i vantaggi per chi sottoscrive il prestito? Ce ne sono almeno tre:

  1. se chi chiede il prestito possiede un buon credit score, in altre parole se è una persona che paga sempre nei termini adeguati, i tassi di interesse sono più convenienti.
  2. Questo tipo di prestito è molto facile e veloce da sottoscrivere, soprattutto se si tratta di importi piccoli.
  3. Si può ripagare un prestito in anticipo senza penali e ovviamente senza interessi: questa possibilità è spesso negata dalle banche e dalle finanziarie, oppure lo si può fare ma pagando una penale.

Peer to peer lending: vantaggi

Andiamo avanti ed occupiamoci dei vantaggi legati al p2p lending, che sono ovviamente legati a chi presta soldi e vuole guadagnare con questo strumento.

Tra i vantaggi più grandi c’è senza dubbio quello della diversificazione: tu infatti potrai prestare piccole cifre di denaro a molteplici persone.

Se ci pensi è un po’ la stessa cosa che fa una banca tradizionale: le banche diversificano, non prestano soldi a poche persone, ma li prestano a migliaia, decine di migliaia e quindi in questo modo riducono il rischio che alcune di queste persone facciano default (falliscano) e quindi non siano in grado di ripagare i propri debiti.

Inoltre sempre parlando di diversificazione abbiamo la possibilità di scegliere e orientarci verso prestiti più rischiosi e ovviamente più remunerativi, oppure prestiti più conservativi, che però chiaramente pagano di meno.

Un altro aspetto positivo è che possiamo scegliere le scadenze. Questo significa che possiamo decidere se ci interessano prestiti a breve termine, magari entro i 6 mesi, oppure se prefeririamo prestiti anche più di lunga durata, magari fino a 3 anni.

Tutto ciò noi lo possiamo scegliere e questo secondo me è un punto davvero eccezionale, perché ti permette di diversificare i tuoi investimenti sotto diversi punti di vista.

P2p Lending: rischi e svantaggi

Passiamo ora ai rischi e agli svantaggi legati al p2p lending. 

Il primo svantaggio, che però è uno svantaggio che in qualche modo possiamo gestire, è che è un tipo di investimento poco liquido. Significa che sarà abbastanza difficile disinvestire e riprendere i tuoi soldi facilmente.

Il classico investimento non liquido è quello in immobili: una volta che hai comprato una casa è molto difficile venderla dall’oggi al domani. Il rischio è che rimanga sul mercato mesi o addirittura anni.

Uno dei mercati invece più liquidi in assoluto è quello del forex, ossia quello dello scambio valute: in questo caso se tu compri dei dollari sarà molto facile rivenderli per comprare degli euro.

Quindi perché il mercato del p2p lending è poco liquido?

Perché una volta che hai investito in un prestito, e magari questo è a breve scadenza, entro i 6 mesi, fino a quando non saranno passati questi 6 mesi non potrai in alcun modo riavere indietro i tuoi soldi.

Se tieni uno stile di vita dove le emergenze finanziarie sono all’ordine del giorno, forse il peer to peer lending non fa al caso tuo. Se invece sei un po’ più oculato e hai un solido controllo sulle tue finanze, allora può essere un ottimo investimento.

Un altro rischio è che le finanziarie che fanno da intermediari nel p2p lending possono fallire e in questo caso riavere indietro i tuoi soldi diventa quasi impossibile.

Anche in questo caso è un rischio abbastanza controllabile perché grazie alle piattaforme di peer to peer lending tu puoi investire in numerose finanziarie e quindi puoi diversificare.

Ultimo cenno relativo alle tasse: la maggior parte delle piattaforme di peer to peer lending opera in un regime dichiarativo, quindi sarai tu a doverti preoccupare di pagare le tasse su ciò che guadagni.

La tassa sul p2p lending è quella da rendimenti da capitale, quindi pari al 26% del profitto. Quando inizierai a guadagnare in modo sostanzioso dal peer to peer lending quindi, dovrai affidarti ad un commercialista che ti aiuti a compilare la dichiarazione dei redditi oppure i tuoi F24.

Altre piattaforme di p2p lending

Flender

flender

Flender è una società irlandese che ha l’obiettivo di far incontrare imprese che necessitano di finanziamento con privati che vogliono investire. Questi possono partire da un investimento minimo di 50 € e mette loro a disposizione bonus tramite un programma di referral.

Grupeer: la piattaforma p2p dei mutui

Grupeer è una piattaforma della Lettonia specializzata nei mutui che offre alcune interessanti caratteristiche. Si può scegliere tra i vari finanziamenti presenti sulla piattaforma che derivano dai partner.

grupeer p2p lending

Mutui ed enti finanziatori sono ampiamente schedati nel sito per verificare da dove derivano e prendere atto della garanzia sottostante al finanziamento.

È curioso navigare tra questi e vedere direttamente gli immobili o le imprese che si vanno a finanziare, aumentando la percezione di essere un vero banchiere.

L’investitore può scegliere autonomamente i singoli prestiti, oppure può settare i parametri e lasciare che la macchina componga automaticamente il portafoglio.

La società richiede agli enti finanziatori una garanzia di intervento in caso di insolvenza del debitore finale in caso questi ritardi il pagamento più di 60 giorni. Permane il rischio di default della finanziaria.

Iuvo Group: il peer to peer lending garantito

Iuvo Group è una piattaforma dell’Estonia che si concentra su prestiti a breve e medio termine. La maggior parte dei finanziamenti presenti si concludono entro l’anno.

iuvo group peer to peer lending

Si può scegliere autonomamente i prestiti oppure affidarsi al calcolatore per la composizione del proprio portafoglio, considerando che più del 50% hanno origine in Bulgaria. 

La società mette a disposizione una doppia garanzia: quella dell’ente finanziatore che interviene in caso di insolvenza del debitore dal sessantunesimo giorno di ritardo e, in caso di default anche della finanziaria, è la stessa Iuvo che interviene al posto di questo.

Anche qua non si può pensare di azzerare del tutto il rischio in caso di default totale del sistema, ma certo questo viene minimizzato.

October

october

October è la piattaforma italiana specializzata in prestiti alle imprese con investimento minimo da parte dei prestatori di 20 €. L’azienda si rivolge anche agli investitori istituzionali con pacchetti racchiusi in fondi di investimento accessibili solo da questi. Per i privati c’è la piattaforma da cui scegliere i prestiti in cui investire.

BorsaDelCredito

borsadelcredito

BorsaDelCredito è un’altra piattaforma italiana per prestiti alle imprese con un minimo di investimento di 1.000 € che seleziona e mette a disposizione una garanzia di intervento di un fondo accantonato per le ipotesi di default. Una garanzia in più per la quale è specificato che è disponibile entro il limite delle somme presenti nel fondo stesso.

Smartika

smartika

Smartika è la piattaforma per prestiti tra privati gestita da Banca Sella. Si finanziano persone con reddito dimostrabile e accettabile scoring di solvibilità. L’investimento minimo è di 100 € e viene diversificato in un numero minimo di 10 prestiti. L’esperienza della banca è un plus da non sottovalutare.

Fixura

fixura

Fixura è una piattaforma finlandese per prestiti tra privati ai quali è richiesta la dimostrazione di reddito. Si può investire a partire da 50 € ed è possibile incrementare in qualsiasi momento l’importo creando anche un piano di investimento.

Funding Circle

funding circle

Funding Circle è una società della Gran Bretagna che mette in relazione imprese che desiderano un finanziamento con privati che vogliono investire i loro risparmi. I prestiti sono denominati in sterlina inglese e il minimo di investimento è di 1.000 £.

Zopa

zopa

Zopa è una piattaforma britannica per mettere in comunicazione privati che necessitano di un finanziamento con coloro che hanno un surplus di liquidità. L’investimento minimo iniziale è di 1.000 £ e sono richieste diverse garanzie a coloro che avanzano la richiesta di prestito.

Ratesetter

ratesetter

Ratesetter è una società britannica che offre prestiti a privati e offre investimenti a partire da un minimo di 10 £ e che offre un’opzione per vestire il deposito in modo che sia esentasse (in Gran Bretagna).

La Finanza A Portata Di Click
La Finanza A Portata Di Click

Il blog ideale per chi vuole accrescere la propria cultura finanziaria ed investire al meglio i propri risparmi