Investire in Criptovalute Conviene? Opinioni e Guida Completa

investire in criptovalute

Stai cercando informazioni su come investire in criptovalute? Allora sei nel posto giusto!

In periodi di incertezza economica come quello che ha caratterizzato gli ultimi 12 mesi non solo in Italia ma in tutto il mondo, chiunque abbia da parte un po’ di risparmi è sempre alla ricerca di soluzioni alternative di investimento, quel colpo di fortuna che consenta di rischiare poco e ottenere buoni guadagni.

Ovviamente nessuna strada è priva di rischi ma un settore che sta balzando sempre di più all’attenzione degli investitori è sicuramente il campo delle criptovalute. Si tratta di investire nell’acquisto e nella vendita, ma anche nel trading online, di Bitcoin e di tutte le altre monete virtuali che sono nate successivamente e che sono sempre più gettonate.

Se hai poca dimestichezza con questo mondo, continua a leggere questa guida per scoprire se conviene investire nelle criptovalute e come fare per iniziare nel modo migliore questo nuovo investimento.

Innanzitutto di seguito trovi una tabella nella quale sono state inserite le migliori piattaforme per investire in criptovalute, le loro caratteristiche ed il link al sito ufficiale.

migliori piattaforme per investire in criptovalute

Migliori piattaforme per investire in criptovalute

Sono tante le piattaforme che consentono di investire in criptovalute, sia per quanto riguarda la compravendita che per quanto concerne, invece, il trading online sul differenziale fra il valore di una criptomoneta e l’altra. Va sottolineato, infatti, che nonostante si parli sempre di Bitcoin che sicuramente è la criptovaluta più conosciuta, scambiata e di valore, comunque ce ne sono molte altre, e numerose sono quelle che periodicamente vengono lanciate sul mercato e che poi possono trovare un riscontro più o meno favorevole.

È difficile consigliare una piattaforma piuttosto che un’altra perché molto dipende dalle esigenze specifiche di ogni utente, dalla capacità di investimento e dalla propensione al rischio, dai costi che si desidera affrontare a fronte di servizi specifici. In linea generale si può affermare che sia meglio scegliere una piattaforma che abbia l’autorizzazione Consob o che comunque afferisca ad una regolamentazione valida in Europa.

Questa particolarità, infatti, consente di essere protetti dal pericolo di un’eventuali fallimenti della piattaforma, potendo contare su un rimborso almeno parziale dei fondi eventualmente persi. Anche alcune piattaforme che sono extra UE, però, offrono garanzie in tal senso, grazie all’attivazione di assicurazioni private.

NAGA

La piattaforma NAGA (vai al sito ufficiale) oltre a consentire la possibilità di comprare e vendere criptomonete offre anche un altro servizio sempre molto richiesto, ossia quello di fare trading online sulle monete virtuali. Questo metodo di investimento non costringe a possedere in prima persona le criptovalute perché in realtà si guadagna ogni qualvolta si “indovina” il differenziale fra i rispettivi valori di due monete virtuali differenti.

migliori piattaforme per investire in criptovalute

Naga, fondata nel 2015 ma lanciata come broker online solo nel 2018, ha tutte le autorizzazioni europee quindi è estremamente affidabile ma uno degli elementi che la contraddistingue rispetto a tutte le altre è la possibilità che offre ai suoi clienti di usufruire di una serie di servizi unici e innovativi.

Uno di questi è l’auto-copy che consente di impostare in modo automatico la creazione di determinate posizioni finanziarie già eseguite da investitori più esperti, che si sono rivelate particolarmente fortunate. In questo modo anche i meno esperti possono iniziare subito a guadagnare.

eToro

Uno dei leader di mercato nel settore degli investimenti in criptovalute è sicuramente eToro (vai al sito ufficiale). Si tratta di un operatore serio che possiede tutte le autorizzazioni necessarie.

come investire in criptovalute

Fra i vantaggi che rendono questa piattaforma una soluzione ottimale c’è il fatto che la proprietà ha investito moltissimo nella struttura tecnologica, che è user friendly, e che consente di essere utilizzata sia da device fissi che da quelli mobile senza alcuna difficoltà.

Inoltre per attivare un proprio account è necessario un deposito minimo di appena 200 euro, cifra che permette di iniziare ad investire anche coloro che hanno un budget molto più limitato. Il più grande punto a favore?

L’offerta di trading prevede commissioni a zero euro, un’occasione irrinunciabile per iniziare davvero a guadagnare con le criptovalute e riuscire a mettere da parte quella somma che ti consentirà di realizzare un piccolo o grande desiderio.

YouHodler

Più nello specifico, se si desidera conoscere il nome e i dettagli delle migliori piattaforme che attualmente sono operative sul mercato, sicuramente non puoi sottovalutare l’offerta di YouHodler (vai al sito ufficiale), una piattaforma di origine svizzera che ha ottenuto l’attenzione del grande pubblico per i suoi servizi innovativi, l’interfaccia user friendly e la possibilità non solo di investire sulle criptovalute più conosciute del mercato ma anche di ottenere dei mutui e dei prestiti dando come garanzia proprio le criptomonete in proprio possesso.

investire in criptovalute opinioni

Tanti i vantaggi offerti da questa piattaforma, che si distingue dalle altre anche per il fatto che tratta davvero tanti tipi di criptovalute differenti. Innanzitutto è molto semplice riuscire a registrarsi e l’operazione non richiede che pochi minuti.

Interessanti, poi, i tassi di interesse e le commissioni che sono fra i più vantaggiosi del mercato, consentendo anche a chi ha un piccolo budget a disposizione di entrare nel mondo delle criptovalute e saggiarne le potenzialità di investimento.

Binance

Un’altra piattaforma molto nota al grande pubblico è Binance (vai al sito ufficiale), anche se ufficialmente è attiva solo dal 2017, se si considera un mercato nuovo come quello delle criptovalute siamo sicuramente di fronte ad una delle veterane del settore.

siti per investire in criptovalute 2021

Uno dei vantaggi principali riconosciuta a questa piattaforma è dato dal fatto che si tratta di una realtà che si adatta perfettamente sia alle esigenze degli investitori più esperti che a quelli che invece sono alle prime armi con le criptovalute. Proprio a questi ultimi è riservata la scuola di formazione che si compone di tanti video chiari e semplici nella loro comprensione che spiegano proprio l’ABC delle criptovalute.

Fra gli altri aspetti positivi c’è anche la possibilità di poter operare con molti tipi di criptivalute differenti, non solo quelle più note ma anche quelle emergenti, che rappresentano i prodotti più interessanti perché possono essere acquistati con poco denaro, ma nel giro di poco tempo moltiplicare il proprio valore.

Un limite di questa piattaforma, però, è la mancanza della possibilità di aprire un conto demo che consente agli utenti di prendere confidenza con la piattaforma senza investire denaro reale: questa chance, però, è offerta da molte altre piattaforme concorrenti.

Come investire in criptovalute

Dopo aver preso in esame tutte le migliori piattaforme di criptovalute, devi capire come muoverti per iniziare a investire in questo settore. Una premessa è doverosa: è vero che le monete virtuali sono una forma di investimento molto interessante e che permette di guadagnare cifre anche importanti, però non è una soluzione esente da rischi.

Come tutte le forme di investimento, che si tratti di trading online, di acquisto di azioni della Borsa o di altre forme di investimento che prevedono grandi guadagni ma anche molti rischi, anche le monete virtuali possono mettere a rischio il proprio capitale, soprattutto se non si ha esperienza nel settore e non se ne conoscono i segreti per investire in modo specifico.

Per poter investire e guadagnare è indispensabile lo studio, l’applicazione e un lavoro costante, oltre ovviamente alla scelta della piattaforma giusta che possa aiutare a gestire tutte queste attività in modo più semplice, attraverso l’impiego degli strumenti più utili. In ogni caso ci vuole molta cautela e si deve iniziare con l’investire una piccola parte dei propri risparmi.

Come iniziare a investire in criptovalute

Se sei alle prime armi e non sai assolutamente come muoverti, eccoti qualche consiglio per iniziare ad investire in criptovalute. Innanzitutto devi fissare un budget da investire in questa operazione. Per evitare di fare scelte azzardate considera questa cifra come se fosse già persa in partenza, così da non avere la tentazione di spendere tutti i tuoi risparmi.

Dopo aver scelto la piattaforma più in linea con le tue esigenze, non ti lanciare a capofitto in questa avventura ma sii cauto e soprattutto allenati, grazie all’utilizzo dei conti demo, e formati con i corsi online che le piattaforme più serie mettono a disposizione degli utenti.

Solo dopo che ti sentirai davvero pronto, potrai iniziare ad impiegare denaro reale, sapendo che ogni operazione ti mette nella posizione di rischio di perdere il tuo investimento. Alcune piattaforme, come eToro, ti permettono di usufruire di un servizio che si chiama social trading e che permette di osservare ed eventualmente copiare gli investimenti fatti dai trading più esperti, così da avere maggiori chance di successo.

Investire in criptovalute conviene?

Tutto quanto è stato detto fino ad ora non deve certo spaventarti o scoraggiarti ma semplicemente essere uno sprone per utilizzare cautela, soprattutto quando non puoi definirti un esperto del settore. Se, però, ti stai chiedendo se conviene o meno investire in criptovalute, la risposta non può che essere positiva.

Per avere un’idea di quanto possa essere vantaggiosa questa forma di investimento, ti basti pensare che quando i Bitcoin fecero la loro comparsa non valevano che pochi centesimi, tanto che si narra la leggenda di una pizzeria che, per un paio di pizze, venne pagata con circa 10mila Bitcoin.

Oggi le stesse monete virtuali più famose del mercato valgono poco più di 33mila euro l’una e sono passati appena pochi anni da quelle famose pizze! Tutto questo deve semplicemente farti capire che le criptovalute possono essere una forma di investimento proficua, ma sempre se si utilizza intelligenza e cautela.

Perché investire in criptovalute?

Gli esperti del settore sono concordi nel considerare le criptovalute la forma di speculazione finanziaria del futuro. Non è un mistero, infatti, che l’online sia sempre più presente nelle vite di tutti e che la tendenza del prossimo futuro è quello di un’importanza sempre maggiore della rete nella quotidianità di chiunque.

In questo scenario non è difficile immaginare che le monete virtuali, che sono slegate da qualsiasi sistema economico nazionale, rappresentino il denaro del futuro. Un altro aspetto che rende conveniente questa forma di investimento è rappresentato dal fatto che per acquistare o vendere criptomonete non occorre pagare (in teoria) alcuna commissione, quindi si tratta di guadagno puro.

Non c’è bisogno di gestirle in alcun modo, perché devono essere semplicemente acquistate e conservate fino a quando non conviene di più venderle, non occupano spazio perché non esistono fisicamente. È vero, però, che corrono maggiormente il rischio di furti online, anche le piattaforme più affidabili applicano dei sistemi di sicurezza molto efficaci.

In quali criptovalute investire?

Anche la risposta a questa domanda è molto relativa perché dipende da tanti fattori diversi. In linea di massima la risposta più semplice potrebbe essere proprio il Bitcoin perché rappresenta la criptomoneta più conosciuta e con il valore maggiore, in realtà però il guadagno si realizza quando si acquista la moneta virtuale ad una cifra irrisoria e si può vendere ad un prezzo molto più alto.

Se ragioni in quest’ottica, sicuramente la scelta migliore è quella di puntare su una moneta virtuale che ha molte possibilità di vedere triplicato il proprio valore. Un valido aiuto nella scelta può venirti in tal senso da quelle piattaforme che ti consentono di seguire in tempo reale l’andamento delle diverse criptovalute.

Certo, ci vuole una certa sensibilità nel capire quale possono sfondare la soglia di un determinato valore che viene considerato dagli esperti interessante ma in realtà con un po’ di studio e un’analisi costante e approfondita dei dati di mercato, si può sviluppare la sensibilità necessaria. Una soluzione alternativa è sempre quella di copiare le mosse dei trader più esperti.

Quanto investire in criptovalute?

Per rispondere a questa domanda si deve fare riferimento alla situazione specifica dell’investitore, quindi è difficile dare una risposta precisa. Trattandosi, però, di una forma di investimento comunque considerata ad alto rischio, è sensato seguire le regole che di solito sono valide in questo ambito.

Per fissare il budget che impiegherai in questo ambito, puoi calcolare una percentuale massima del 5/10% dei risparmi che hai a disposizione. Ovviamente l’ammontare totale non deve essere utilizzato tutto in una singola operazione, ma devi utilizzarlo per la tua avventura globale nel mondo delle criptovalute.

In base a come andranno le prime operazioni, poi, potrai decidere se prelevare i guadagni e lasciare il budget invariato oppure investire anche gli utili nell’operazione. In ogni caso, come già sottolineato, è sempre bene utilizzare molta prudenza e preparasi con cura attraverso i conti virtuali demo prima di iniziare ad investire parte del tuo budget reale nelle criptovalute.

Investire in criptovalute: rischi

Come già ampiamente sottolineato, alla possibilità di grandi guadagni corrispondono anche quelle di perdere tutto. Ma quali sono i rischi più frequenti che si nascondono nell’investimento in criptovalute?

Innanzitutto il rischio principale è quello di affidare il proprio denaro a piattaforme poco serie che non offrono servizi adeguati, non hanno le giuste protezioni o semplicemente sono nate proprio per rubare il denaro degli investitori. Puoi proteggerti da questo rischio, però, semplicemente avendo l’accortezza di scegliere solo piattaforme sicure e affidabili, autorizzate dalla Consob o da altri enti accreditati.

Poi ci sono i rischi connessi a qualsiasi forma di investimento, che può andar bene oppure rivelarsi un fallimento. Ovviamente la certezza di un guadagno sicuro non c’è mai, ma con lo studio e l’applicazione si possono limitare molto i rischi.

In ogni caso è fondamentale investire in modo consapevole e senza mettere a repentaglio tutti i propri risparmi, iniziando con un budget limitato che possa servire a prendere confidenza con questa forma di investimento.

La Finanza A Portata Di Click
La Finanza A Portata Di Click

Il blog ideale per chi vuole accrescere la propria cultura finanziaria ed investire al meglio i propri risparmi