La Finanza A Portata Di Click

Come Investire 5000 Euro Senza Rischi: Le Migliori Opportunità Del 2023

come investire 5000 euro

Stai cercando idee su come investire 5000 euro? Sei nel posto giusto!

In questa guida scoprirai come poter investire 5000 euro in tanti modi differenti, quali sono le opportunità e i rischi di ogni opzione e quali strumenti utilizzare per effettuare i tuoi investimenti.

Di seguito trovi una tabella nella quale sono state inserite alcune tra le migliori opzioni per investire 5000 euro, le caratteristiche di ognuna di esse e il link al sito ufficiale dello strumento che ti consigliamo di utilizzare per investire i tuoi soldi.

dove investire 5000€

caratteristiche

scopri di più

azioni e etf

degiro

fondo pensione

propensione

trading online

fp markets

conto deposito

illimity bank

p2p lending

nibble finance

crowdfunding immobiliare

relender

equity crowdfunding

gestione patrimoniale

moneyfarm

token sui calciatori

criptovalute

binance

social trading

etoro

forex

trade republic

opzioni

avatrade

robo advisor

tinaba

formazione-ETF

pianofinanziario
Tabella dei Contenuti

In questo articolo voglio parlarti di come investire 5000 euro. Ancora prima di iniziare, però, è necessario definire 3 aspetti fondamentali. Innanzitutto devi definire il tuo obiettivo, ossia ciò che desideria ottenere investendo 5000 euro.

Poi devi stabilire il tempo dell’investimento: entro quando vuoi raggiungere l’obiettivo che ti sei prefissato?

Infine c’è da considerare l’attitudine al rischio. Questo significa che se non te la senti di investire i tuoi 5000 euro in qualcosa di rischioso, è preferibile far crescere i propri risparmi in maniere poco rischiose, anche se ovviamente meno redditizie.

Una volta stabiliti questi 3 aspetti legati ad un investimento, sei già ad un buon punto: ti resta solo da scegliere l’investimento giusto per te ed i tuoi obiettiviInvestire 5000 euro è molto differente da investire, ad esempio 1000 euro: il bello di avere 5000 euro da investire è che puoi diversificare il tuo investimento.

Potresti suddividere il tuo capitale in 5 parti e destinare 1000 euro per 5 differenti investimenti. Oppure potresti dividere il capitale in 10 parti e stabilire una quota di 500 euro ad investimento. Esiste anche la possibilità di investire tutti i 5000 euro su una sola opzione, una singola azione o un singolo progetto e sperare che questi si rivelino davvero molto redditizi.

Se invece sei alla ricerca di una buona rendita, investire 5000 euro ti permetterà di avere un flusso di cassa più consistente. Data questa necessaria premessa, entriamo nel vivo dell’articolo: ti presenterò molte opzioni con cui investire 5000 euro.

Dove conviene investire 5000 euro nel 2023?

La domanda su dove investire è complessa e la risposta dipende da molteplici fattori come il profilo di rischio dell’investitore, l’orizzonte temporale dell’investimento, le condizioni economiche attuali e future, tra gli altri.

Tuttavia, ecco alcune opzioni generali che potresti considerare nel 2023, ma ti consiglio di consultare un consulente finanziario prima di prendere qualsiasi decisione:

  1. Mercato azionario: Investire in azioni può offrire rendimenti elevati, ma viene anche con un alto grado di volatilità e rischio. Puoi scegliere di investire in fondi indicizzati o ETF che seguono indici di mercato ampi, o in azioni singole se hai una buona conoscenza del mercato.
  2. Obbligazioni: Le obbligazioni sono generalmente considerate meno rischiose rispetto alle azioni. Le obbligazioni governative o aziendali possono offrire un reddito fisso.
  3. Fondi comuni: Offrono una diversificazione immediata poiché investono in una varietà di asset. Esistono fondi per quasi ogni categoria di investimento, da quelli focalizzati su azioni, obbligazioni, mercati emergenti, immobili, e così via.
  4. Criptovalute: Anche se potenzialmente redditizie, le criptovalute sono estremamente volatili e rischiose. Considera questo tipo di investimento solo se sei ben informato e sei disposto a sopportare perdite significative.
  5. Immobilare: Anche se 5000 euro potrebbero non essere sufficienti per investire direttamente in immobili, potresti considerare fondi immobiliari o piattaforme di crowdfunding immobiliare.
  6. Conti di deposito o conti di risparmio: Se desideri un posto sicuro per conservare i tuoi soldi con un piccolo rendimento, potresti considerare un conto di deposito o un conto di risparmio. Tuttavia, i rendimenti sono generalmente bassi.
  7. Educazione e formazione: Considera l’investimento in te stesso. Corsi, certificazioni o formazione possono offrire rendimenti sotto forma di avanzamento di carriera o nuove opportunità lavorative.
  8. Startup o piccole imprese: Se hai un interesse o una competenza in un particolare settore o business, potresti considerare l’investimento diretto o tramite piattaforme di crowdfunding.

Ricorda che ogni investimento comporta rischi, inclusa la perdita del capitale investito. E’ fondamentale fare ricerche approfondite e/o consultare un professionista prima di prendere decisioni finanziarie.

Come investire 5.000 euro senza rischi?

Se stai cercando di investire 5.000 euro minimizzando il rischio, dovresti optare per strumenti finanziari considerati “a basso rischio”. Ecco alcune opzioni:

  1. Conti di deposito: Questi conti offrono un rendimento garantito e sono solitamente coperti da sistemi di garanzia dei depositi fino a un certo importo, rendendoli tra i più sicuri disponibili. Tuttavia, i tassi di interesse potrebbero essere molto bassi, specialmente in un ambiente di tassi di interesse bassi o negativi.
  2. Obbligazioni governative: In molte economie sviluppate, le obbligazioni emesse dal governo sono considerate investimenti a basso rischio, poiché si presume che il governo non fallisca nel rimborso del debito. Le obbligazioni di breve durata sono particolarmente a basso rischio in termini di volatilità dei prezzi.
  3. Fondi monetari: Questi fondi investono in titoli a breve termine e sono considerati a basso rischio. Come per i conti di deposito, i rendimenti potrebbero essere bassi.
  4. Obbligazioni aziendali con rating elevato: Le obbligazioni emesse da grandi aziende con buoni rating di credito possono offrire rendimenti leggermente superiori alle obbligazioni governative, ma con un rischio leggermente superiore.
  5. Conti di risparmio: Simili ai conti di deposito, ma possono avere una struttura di tassi di interesse differente e altre caratteristiche come limiti sui prelievi.
  6. Assicurazioni sulla vita con componente di risparmio: Alcuni prodotti assicurativi offrono una componente di risparmio e garantiscono un capitale o un rendimento minimo.

È importante notare che “senza rischi” non significa “senza variazioni”. Ad esempio, le obbligazioni possono fluttuare in valore, ma se sono conservate fino alla scadenza, dovrebbero restituire il valore nominale. Inoltre, mentre alcuni investimenti potrebbero essere considerati “a basso rischio” in termini di perdita di capitale, c’è il rischio che i rendimenti reali (dopo l’ajustement per l’inflazione) siano negativi, erodendo il potere d’acquisto dei tuoi soldi nel tempo.

In ogni caso, è sempre una buona idea consultare un consulente finanziario o un altro esperto prima di prendere decisioni di investimento. Essi possono aiutarti a valutare le tue esigenze e obiettivi specifici e a scegliere gli investimenti più appropriati per la tua situazione.

L’importanza dell’orizzonte temporale (obiettivi di breve e lungo termine) quando stai per investire 5 mila euro

L’orizzonte temporale è uno dei concetti fondamentali nell’investimento e gioca un ruolo cruciale nella determinazione del profilo di rischio e delle scelte di investimento di un individuo. L’orizzonte temporale si riferisce al periodo di tempo previsto durante il quale un investimento sarà detenuto prima di essere liquidato.

Quando stai per investire 5.000 euro (o qualsiasi somma), ecco perché l’orizzonte temporale è importante:

  1. Tolleranza al Rischio: Generalmente, un orizzonte temporale più lungo ti permette di tollerare meglio la volatilità del mercato, perché hai più tempo per recuperare eventuali perdite temporanee. D’altro canto, con un orizzonte di breve termine, dovresti essere più cauto, poiché potresti aver bisogno di accedere ai tuoi fondi prima che il mercato abbia avuto la possibilità di recuperare.
  2. Selezione degli Investimenti: La durata dell’orizzonte temporale influisce sul tipo di investimenti che potresti considerare. Per obiettivi a breve termine, potresti voler optare per investimenti più conservatori come conti di deposito o obbligazioni a breve termine. Per obiettivi a lungo termine, potresti considerare investimenti con un potenziale di crescita maggiore, come azioni o fondi azionari.
  3. Costi e Liquidità: Se prevedi di avere bisogno dei tuoi soldi nel breve termine, dovresti concentrarti su investimenti con bassi costi di transazione e alta liquidità. Al contrario, se il tuo orizzonte è a lungo termine, potresti permetterti di investire in strumenti meno liquidi che potrebbero offrire rendimenti potenzialmente più elevati.
  4. Effetti Fiscali: Alcuni investimenti potrebbero avere vantaggi fiscali se detenuti per un certo periodo di tempo. Conoscere il tuo orizzonte temporale ti aiuta a pianificare in modo efficace dal punto di vista fiscale.
  5. Pianificazione della Pensione: Se stai investendo per la pensione e sei ancora lontano da quella data, avrai un orizzonte temporale di lungo termine e potrai assumerti rischi maggiori. Tuttavia, man mano che ti avvicini all’età pensionabile, potresti voler ridurre il rischio e spostare il tuo portafoglio verso asset più conservativi.
  6. Reinvestimento dei Rendimenti: L’orizzonte temporale influisce sulla decisione di reinvestire i rendimenti. Per un orizzonte a lungo termine, il reinvestimento dei dividendi o degli interessi può sfruttare la potenza della capitalizzazione composta.

In sintesi, comprendere l’importanza dell’orizzonte temporale ti permette di allineare la tua strategia di investimento con i tuoi obiettivi finanziari, garantendo che i rischi che stai assumendo siano appropriati per il periodo di tempo in cui intendi detenere l’investimento.

Investimento 5000 euro: l’importanza della diversificazione

Diversificare un investimento è uno dei principi fondamentali della gestione del portafoglio e viene spesso descritto con il detto “non mettere tutte le uova nello stesso paniere”. La diversificazione mira a ridurre il rischio specifico (o rischio idiosincratico) associato a un singolo investimento o a una categoria di investimenti.

Se vuoi investire 5.000 euro e minimizzare i rischi specifici attraverso la diversificazione, ecco alcune strategie che potresti considerare:

  1. Fondi Comuni e ETF: Questi strumenti offrono una diversificazione immediata, poiché investono in una vasta gamma di titoli. Ad esempio, un ETF che replica un indice di mercato ampio, come l’S&P 500, ti esporrebbe a 500 diverse società.
  2. Diversificazione tra classi di attività: Non concentrarti solo su una classe di attività (ad es. azioni). Invece, riparti il tuo investimento tra diverse classi, come azioni, obbligazioni, immobili e contanti. La performance di queste classi di attività può variare in modo diverso nel tempo, il che aiuta a ridurre il rischio.
  3. Diversificazione geografica: Investi in mercati e regioni diverse. Questo ti protegge dalle fluttuazioni economiche o politiche di una singola regione o paese.
  4. Diversificazione settoriale: Evita di investire pesantemente in un solo settore industriale. Se un particolare settore subisce delle battute d’arresto, avere investimenti in altri settori può aiutare a bilanciare le perdite.
  5. Obbligazioni di diversa durata e qualità creditizia: Se decidi di investire in obbligazioni, considera una combinazione di obbligazioni a breve, medio e lungo termine, nonché obbligazioni di diverse qualità creditizia (ad es. obbligazioni statali rispetto a quelle aziendali).
  6. Strumenti Alternativi: Esplora opzioni come fondi immobiliari, fondi di materie prime o altri veicoli di investimento alternativi per aggiungere ulteriore diversificazione.
  7. Reinvestimento dei Dividendi: Se scegli di reinvestire i dividendi o gli interessi, ciò può contribuire alla diversificazione nel tempo, poiché stai acquistando nuovi asset a prezzi e tempi diversi.

Ricorda, tuttavia, che anche se la diversificazione può ridurre il rischio specifico, non elimina il rischio di mercato o sistematico, che è il rischio associato all’intero mercato o sistema economico. Inoltre, mentre una corretta diversificazione può proteggere dai rischi specifici, non garantisce necessariamente rendimenti più elevati, ma piuttosto una maggiore stabilità e prevedibilità dei rendimenti nel tempo.

È sempre una buona idea consultare un consulente finanziario quando si prendono decisioni di investimento, in modo da allineare la strategia di diversificazione con i tuoi obiettivi e la tua tolleranza al rischio.

Come far fruttare 5000 euro? La minimizzazione dei costi per aumentare i rendimenti

Investire saggiamente 5.000 euro richiede una pianificazione e una strategia ben ponderate, soprattutto se l’obiettivo è ridurre i costi per massimizzare le performance. Ecco alcune strategie e considerazioni per investire questo importo:

  1. Considera gli ETF (Exchange Traded Funds): Gli ETF tendono ad avere costi di gestione inferiori rispetto ai fondi comuni tradizionali. Inoltre, replicano un indice, riducendo i costi associati alla selezione attiva delle azioni.
  2. Attenzione alle commissioni: Prima di investire, assicurati di comprendere tutte le commissioni e i costi associati. Questo include commissioni di negoziazione, commissioni annuali, spese di gestione e altri oneri che potrebbero erodere i tuoi rendimenti.
  3. Piattaforme di trading online: Molte piattaforme di trading online offrono commissioni ridotte o addirittura nulle per alcune transazioni. Fai delle ricerche per trovare una piattaforma che soddisfi le tue esigenze.
  4. Investimenti passivi: Come accennato, i fondi che seguono un approccio di investimento passivo (come gli ETF) tendono ad avere costi inferiori rispetto a quelli attivi. La ricerca ha mostrato che, nel lungo termine, la maggior parte dei gestori attivi ha difficoltà a superare gli indici di mercato, soprattutto dopo aver tenuto conto delle commissioni.
  5. Diversifica, ma non eccessivamente: Mentre la diversificazione è fondamentale per ridurre il rischio, l’over-diversificazione può portare a costi aggiuntivi senza fornire benefici significativi in termini di riduzione del rischio.
  6. Reinvestimento automatico dei dividendi: Questa opzione ti permette di acquistare automaticamente ulteriori azioni o frazioni di azioni senza incorrere in costi di transazione aggiuntivi.
  7. Tieni a lungo termine: Il trading frequente può aumentare i costi e avere implicazioni fiscali. Avere una mentalità di investitore a lungo termine può ridurre le commissioni di negoziazione e migliorare i rendimenti netti.
  8. Stai attento alla tassazione: Conosci le implicazioni fiscali dei tuoi investimenti. Ad esempio, potresti considerare di investire in conti agevolati dal punto di vista fiscale, come quelli per la pensione, a seconda della tua situazione e della legislazione del tuo paese.
  9. Educazione e ricerca: Dedica del tempo a educarti e a fare ricerche sugli investimenti. La conoscenza è una delle migliori risorse per evitare errori costosi.
  10. Valuta la consulenza robo: I “robo-advisors” sono piattaforme di consulenza automatizzate che utilizzano algoritmi per costruire e gestire un portafoglio. Questi servizi tendono ad avere costi inferiori rispetto ai consulenti finanziari tradizionali.

Ricorda che mentre ridurre i costi è fondamentale, non dovrebbe essere l’unico fattore nella decisione di investimento. Assicurati di avere una strategia di investimento ben ponderata che sia allineata ai tuoi obiettivi e alla tua tolleranza al rischio. E, come sempre, consultare un professionista finanziario può essere utile per ricevere consigli personalizzati sulla tua situazione specifica.

La gestione del rischio e la capacità di saper cogliere opportunità

Investire 5.000 euro, come qualsiasi somma di denaro, richiede una considerazione attenta della gestione dei rischi e delle opportunità nel tempo. La decisione su dove investire dipenderà da vari fattori, tra cui il tuo orizzonte temporale, la tua tolleranza al rischio, i tuoi obiettivi finanziari e la situazione economica attuale. Ecco alcune considerazioni generali su come gestire il rischio e sfruttare le opportunità nel tempo:

  1. Stabilisci il tuo orizzonte temporale: Prima di decidere dove investire, definisci il tuo orizzonte temporale. Se hai bisogno dei tuoi soldi entro un paio d’anni, avrai una strategia diversa rispetto a qualcuno che guarda a un orizzonte di 10 anni o più.
  2. Diversificazione: Una delle tecniche più efficaci per gestire il rischio è la diversificazione. Distribuisci i tuoi 5.000 euro tra diverse classi di attività (azioni, obbligazioni, immobili, contanti ecc.) e, all’interno di queste classi, diversifica ulteriormente tra settori, geografie e dimensioni delle società.
  3. Fondi Comuni e ETF: Questi strumenti ti permettono di ottenere una diversificazione immediata, anche con una somma relativamente piccola come 5.000 euro.
  4. Ricerca e formazione: Mantieniti informato sulle tendenze economiche e di mercato e sull’andamento delle diverse classi di attività. La formazione ti aiuterà a prendere decisioni più informate e ad adattare la tua strategia alle mutevoli condizioni del mercato.
  5. Valuta il costo delle opportunità: Oltre ai rendimenti attesi, considera anche i costi associati a ciascun investimento. Costi elevati possono erodere significativamente i rendimenti nel tempo.
  6. Strategia di reinvestimento: Reinvestire i dividendi e gli interessi può sfruttare il potere della capitalizzazione composta, aumentando i rendimenti potenziali nel tempo.
  7. Rivedi e aggiusta: La situazione del mercato e i tuoi obiettivi personali possono cambiare nel tempo. E’ essenziale rivedere periodicamente il tuo portafoglio e fare gli aggiustamenti necessari per assicurarti di rimanere in linea con i tuoi obiettivi.
  8. Protezione dal lato negativo: Considera di utilizzare strumenti come le opzioni per proteggere il tuo portafoglio dalle fluttuazioni del mercato. Questa può essere una strategia avanzata e potrebbe non essere adatta a tutti gli investitori.
  9. Considera investimenti alternativi: A seconda della tua tolleranza al rischio e del tuo orizzonte temporale, potresti esplorare opportunità in asset alternativi come criptovalute, immobili o materie prime. Questi possono offrire opportunità uniche, ma vengono anche con un set distintivo di rischi.
  10. Consulenza: Se non sei sicuro di dove investire, potresti considerare di consultare un consulente finanziario. Essi possono fornire una prospettiva esperta e aiutarti a sviluppare una strategia adatta alle tue esigenze.

Ricorda, ogni investimento comporta un certo grado di rischio, e i rendimenti passati non sono indicativi dei rendimenti futuri. E’ fondamentale fare le proprie ricerche e, se necessario, consultare un professionista per prendere decisioni informate.

5000 euro da investire tramite investimenti regolari o cost averaging

Investire attraverso contributi regolari, noto anche come “cost averaging” o “investimento programmato”, è una strategia in cui un investitore decide di investire una somma fissa di denaro in un particolare investimento a intervalli regolari, indipendentemente dal prezzo dell’investimento. Questa può essere una buona strategia per investire 5.000€, specialmente se si desidera ridurre il rischio associato all’entrata nel mercato in un singolo momento e si ha l’intenzione di costruire un portafoglio nel tempo.

Ecco come puoi implementare questa strategia con 5.000€:

  1. Definisci l’intervallo: Decide ogni quanto tempo desideri investire. Può essere mensilmente, trimestralmente, semestralmente, ecc.
  2. Stabilisci l’importo: Divide i 5.000€ per il numero di periodi che hai definito. Ad esempio, se desideri investire mensilmente per un anno, investirai circa 416,67€ al mese.
  3. Scegli l’investimento: Puoi optare per un fondo comune, un ETF, azioni individuali o qualsiasi altro investimento di tua scelta. Se scegli un fondo o un ETF, assicurati che non ci siano commissioni di acquisto o altre commissioni che potrebbero erodere i tuoi rendimenti.
  4. Automatizza se possibile: Molte piattaforme di trading e banche offrono l’opzione di impostare investimenti automatici. Ciò può facilitare il processo e assicurarti di rimanere fedele alla tua strategia.
  5. Monitora e aggiusta: Sebbene l’idea dell’investimento programmato sia di ridurre l’emozionalità degli investimenti e di entrare nel mercato a diversi prezzi, è comunque importante monitorare i tuoi investimenti. Potresti decidere di fare aggiustamenti basati sulla performance o cambiamenti nelle tue esigenze finanziarie.

Vantaggi dell’investimento programmato:

  • Riduce il rischio di “timing” del mercato.
  • Permette di acquistare più quote quando i prezzi sono bassi e meno quando sono alti, potenzialmente abbassando il costo medio per unità nel tempo.
  • Fornisce una disciplina di investimento, incoraggiando l’investimento regolare.

Svantaggi:

  • Se il mercato è in una tendenza rialzista costante, potresti finire per pagare di più nel tempo rispetto all’investimento di una somma forfettaria all’inizio.
  • Alcuni investimenti potrebbero avere commissioni o costi associati a ogni acquisto, il che potrebbe ridurre l’efficacia della strategia.

Ricorda che, come con qualsiasi strategia di investimento, è essenziale fare le proprie ricerche e/o consultare un consulente finanziario per assicurarsi che la strategia sia in linea con i propri obiettivi e tolleranza al rischio.

Come investire 5000 euro a breve termine?

Se stai cercando di investire 5.000 euro a breve termine, la tua priorità potrebbe essere preservare il capitale piuttosto che cercare rendimenti elevati, dato che gli investimenti a breve termine tendono ad avere un rischio inferiore rispetto a quelli a lungo termine. Ecco alcune opzioni da considerare:

  1. Conti di deposito e conti risparmio: Questi offrono generalmente tassi d’interesse relativamente bassi, ma il tuo capitale è al sicuro e facilmente accessibile.
  2. Buoni del Tesoro o Titoli di Stato: Molti governi emettono buoni del tesoro con scadenze di pochi mesi a un anno. Essi sono considerati tra gli investimenti più sicuri, dato che sono garantiti dal governo emittente.
  3. Fondi del mercato monetario: Questi fondi investono in titoli a breve termine come cambiali, buoni del tesoro e altre obbligazioni a breve termine. Sono concepiti per offrire un rendimento leggermente superiore ai conti di deposito pur mantenendo un basso livello di rischio.
  4. Certificati di deposito (CD): Sono depositi a termine offerti dalle banche con una data di scadenza specifica e un tasso d’interesse fisso. Hanno scadenze che variano da pochi mesi a diversi anni.
  5. Obbligazioni a breve termine o fondi obbligazionari: Se sei disposto a tollerare un po’ più di rischio, potresti considerare obbligazioni aziendali o municipalità a breve termine o fondi che investono in questi titoli.
  6. ETF a breve termine: Ci sono ETF che si concentrano su attività a breve termine, come obbligazioni a breve termine. Questi offrono liquidità, poiché possono essere negoziati come azioni, e diversificazione.
  7. Opzioni di trading o forex: Queste sono strategie di investimento molto più speculative e comportano un rischio significativamente maggiore. Non sono adatti a tutti gli investitori, ma potrebbero offrire rendimenti più elevati a breve termine. Si consiglia vivamente di comprendere a fondo questi mercati prima di avventurarsi in tali investimenti.
  8. P2P lending (prestito tra pari): Piattaforme come quelle di P2P lending permettono di prestare denaro a individui o piccole imprese in cambio di un interesse. Anche se possono offrire rendimenti interessanti, c’è un rischio di inadempienza da parte dei mutuatari.

Ricorda che, indipendentemente dall’opzione che scegli, nessun investimento è completamente privo di rischi. Anche gli strumenti tradizionalmente considerati “sicuri”, come buoni del tesoro o conti di deposito, sono soggetti al rischio di inflazione, che potrebbe erodere il potere d’acquisto del tuo capitale nel tempo.

Come sempre, è una buona idea fare le proprie ricerche e/o consultare un consulente finanziario prima di prendere decisioni di investimento.

Quanto fruttano 5000 euro in banca?

Quanto “fruttano” 5.000 euro in banca dipende da diversi fattori:

  1. Tipo di conto: Esistono diversi tipi di conti bancari, come i conti correnti, conti di risparmio, conti deposito e certificati di deposito (CD). Ognuno di questi offre tassi d’interesse diversi.
  2. Tasso d’interesse: Il rendimento dei tuoi 5.000 euro sarà direttamente correlato al tasso d’interesse offerto dalla banca. Ad esempio, se la banca offre un tasso d’interesse annuo dell’1% su un conto di risparmio, i tuoi 5.000 euro frutteranno 50 euro in un anno (5.000 x 0,01 = 50).
  3. Frequenza di capitalizzazione: Alcune banche capitalizzano gli interessi quotidianamente, mensilmente, trimestralmente o annualmente. La frequenza con cui gli interessi vengono capitalizzati può influenzare il rendimento complessivo.
  4. Tariffe e commissioni: Mentre alcuni conti potrebbero offrire tassi d’interesse interessanti, potrebbero anche avere tariffe mensili o altre commissioni che potrebbero erodere il tuo rendimento.
  5. Inflazione: Anche se la banca ti offre un certo tasso d’interesse, l’inflazione può erodere il potere d’acquisto del tuo denaro. Ad esempio, se il tasso d’interesse è dell’1% ma l’inflazione è del 2%, in termini reali stai perdendo potere d’acquisto.
  6. Durata del deposito: In generale, le banche offrono tassi d’interesse più elevati per depositi a lungo termine rispetto a quelli a breve termine. Quindi, se stai considerando un CD o un conto deposito, la durata del deposito influenzerà il tasso d’interesse.

Data la variabilità dei tassi d’interesse tra le diverse banche e i diversi prodotti, è una buona idea fare shopping e confrontare le offerte per trovare quella più adatta alle tue esigenze. In generale, però, con l’attuale ambiente di tassi d’interesse bassi, non aspettarti rendimenti elevati dai conti bancari tradizionali.

Quanto possono rendere 5000 euro?

Il rendimento potenziale di 5.000 euro dipende da una serie di fattori, tra cui il tipo di investimento scelto, la durata dell’investimento, il mercato e le condizioni economiche, la tolleranza al rischio dell’investitore e la presenza o assenza di commissioni o costi associati. Ecco alcuni scenari basati su diversi tipi di investimenti:

  1. Conto di Risparmio in Banca:
    • Supponendo un tasso d’interesse annuo dell’1%, 5.000 euro frutteranno 50 euro in un anno (prima dell’inflazione).
  2. Obbligazioni o Buoni del Tesoro:
    • Se si acquistano obbligazioni con un rendimento annuo del 3%, 5.000 euro potrebbero generare 150 euro in un anno.
  3. Investimenti in Azioni o Fondi Comuni:
    • Il rendimento delle azioni varia notevolmente. Supponendo un rendimento annuo medio del 7% (che è una stima generale basata su rendimenti storici dei mercati azionari), 5.000 euro potrebbero fruttare 350 euro in un anno.
    • Tuttavia, il mercato azionario è volatile e il capitale investito potrebbe aumentare o diminuire significativamente in un breve periodo.
  4. Investimenti Immobiliari:
    • Supponendo che tu investa i 5.000 euro come acconto per un immobile da affittare, e supponendo un rendimento annuo netto (dopo spese) del 5% sulla tua investitura iniziale, potresti guadagnare 250 euro in un anno. Naturalmente, ci sono molti altri fattori da considerare nell’investimento immobiliare, come il finanziamento, la manutenzione, le tasse e la vacanza locativa.
  5. Investimenti Speculativi (es. criptovalute, forex):
    • Questi sono investimenti ad alto rischio e ad alta rendita. Potresti raddoppiare i tuoi soldi o perderli completamente in un breve periodo.
  6. Conti P2P Lending:
    • Se presti i tuoi 5.000 euro attraverso una piattaforma di prestito peer-to-peer con un rendimento medio annuo del 6%, potresti guadagnare 300 euro in un anno. Tuttavia, c’è un rischio di inadempienza da parte dei mutuatari.

È essenziale notare che tutti gli investimenti comportano un certo grado di rischio, e i rendimenti passati non garantiscono rendimenti futuri. Gli esempi sopra riportati sono semplici stime e potrebbero non riflettere le reali opportunità di investimento o i rendimenti disponibili nel momento in cui si decide di investire. Si consiglia sempre di consultare un consulente finanziario prima di prendere decisioni di investimento.

Cosa si può aprire con 5000 euro?

Con 5.000 euro, potresti non avere il capitale sufficiente per avviare un’impresa di grandi dimensioni, ma ci sono sicuramente diverse attività o progetti che potresti considerare. Ecco alcune idee su ciò che potresti avviare con 5.000 euro:

  1. Vendita Online: Puoi iniziare un’attività di dropshipping o creare un negozio online su piattaforme come Shopify, WooCommerce o Etsy, vendendo prodotti unici o artigianali.
  2. Blogging o Creazione di Contenuti: Se hai una passione o un’esperienza in un particolare settore, potresti avviare un blog, un canale YouTube o un podcast. Con una parte dei soldi, potresti acquistare attrezzature di qualità, come una buona fotocamera o microfono, e spendere il resto in marketing o pubblicità.
  3. Consultazione o Freelance: Se hai competenze specialistiche in settori come il marketing, la progettazione grafica, la programmazione o la scrittura, potresti avviare un’attività di consulenza o freelance.
  4. Corsi Online o Tutoraggio: Offri lezioni private, corsi online o tutoraggio in un campo in cui sei esperto.
  5. Servizi di Pulizia: L’avvio di un’attività di pulizia residenziale o commerciale richiede investimenti iniziali relativamente bassi per l’acquisto di forniture.
  6. Giardinaggio o Paesaggistica: Se hai il pollice verde, considera di avviare un servizio di giardinaggio o paesaggistica.
  7. Pet Sitting o Dog Walking: Se ami gli animali, potresti considerare servizi come pet sitting, dog walking o toelettatura.
  8. Servizi Fotografici: Se hai competenze in fotografia, potresti avviare un servizio fotografico per ritratti, eventi o matrimoni.
  9. Produzione e Vendita di Cibi Artigianali: Se sei bravo in cucina, potresti produrre e vendere prodotti come salse, marmellate, dolci o cibi fermentati. Ricorda di informarti sulla normativa locale relativa alla vendita di prodotti alimentari.
  10. Organizzazione Eventi o Party Planner: Se hai un talento per l’organizzazione e una rete di contatti, potresti considerare di avviare un’attività come party planner o organizzatore di piccoli eventi.
  11. Affittare una Stanza o Proprietà su Airbnb: Se hai uno spazio extra nella tua casa o hai accesso a una proprietà, considera di elencarla su piattaforme come Airbnb per un reddito extra.
  12. Servizi di Riparazione: Se hai competenze in un particolare settore, come la riparazione di computer, smartphone o biciclette, potresti avviare un’attività di riparazione.

Ricorda, qualsiasi attività tu decida di avviare, è essenziale fare una ricerca approfondita, pianificare in anticipo e, se possibile, consultare professionisti o esperti nel campo. Molti business di successo sono iniziati con budget limitati, ma con passione, impegno e una strategia solida, è possibile crescere e prosperare.

Come aprire un’attività con 5000 euro?

Aprire un’attività con 5.000 euro richiede pianificazione, creatività e una gestione oculata delle risorse. Ecco una guida passo-passo su come fare:

  1. Definisci l’Idea di Business:
    • Considera un’attività che richieda un investimento iniziale basso o moderato, come servizi, consulenza, vendita online, o altre idee menzionate nella risposta precedente.
  2. Ricerca di Mercato:
    • Effettua ricerche per comprendere la domanda, l’offerta, la concorrenza e il tuo target di clientela. Questo ti aiuterà a validare la tua idea.
  3. Pianifica il Budget:
    • Scrivi un semplice business plan o un piano finanziario. Stabilisci dove spenderai i 5.000 euro (ad es., attrezzature, marketing, licenze, inventario).
  4. Licenze e Permessi:
    • Ricerca le licenze o i permessi necessari per la tua attività. Questo varierà in base al tipo di business e alla tua località.
  5. Scegli una Struttura Aziendale:
    • Dovrai decidere se operare come libero professionista, società a responsabilità limitata o un’altra forma giuridica. Consulta un commercialista o un avvocato per comprendere le implicazioni fiscali e legali.
  6. Apri un Conto Bancario Aziendale:
    • Separa le tue finanze personali da quelle aziendali aprendo un conto bancario dedicato alla tua attività.
  7. Attrezzature e Forniture:
    • Acquista le attrezzature essenziali per iniziare. Ricorda di mantenere i costi bassi e investire solo in ciò che è strettamente necessario.
  8. Marketing e Pubblicità:
    • Crea un sito web, profili sui social media e considera la possibilità di fare pubblicità online o localmente. Il passaparola è gratuito e può essere molto efficace, soprattutto all’inizio.
  9. Preparati a Gestire le Vendite:
    • Se vendi prodotti, considera l’utilizzo di piattaforme come Shopify, WooCommerce, o Etsy. Se offri servizi, puoi usare piattaforme come Upwork o Freelancer.
  10. Rete di Contatti:
    • Unisciti a organizzazioni locali di imprenditori o gruppi online. Questo ti darà l’opportunità di apprendere da altri, ottenere riferimenti e costruire la tua rete di contatti.
  11. Rivedi e Adatta:
    • Una volta avviato il business, monitora le tue entrate e uscite. Adatta la tua strategia in base alle sfide e alle opportunità che emergono.
  12. Continua a Imparare e Crescere:
    • Frequenta corsi online, leggi libri o partecipa a seminari per ampliare le tue conoscenze e competenze.

Mentre 5.000 euro potrebbero sembrare un budget limitato, con la giusta strategia e gestione, è possibile avviare e crescere un’attività di successo. L’aspetto chiave è iniziare in modo piccolo, sperimentare, adattarsi e reinvestire i profitti per espandere ulteriormente l’impresa.

Investire 5000 euro: opportunità a basso rischio

Investire 5000 euro per 20 anni: gli ETF

Aumentando leggermente il livello di rischio dell’investimento, troviamo gli ETF: Exchange-Traded Funds.

Di cosa si tratta?

Gli ETF sono dei fondi che raccolgono i soldi degli investitori e li utilizzano per acquistare azioni di una grande quantità di società, obbligazioni, indici o valute.

Il grande vantaggio degli ETF è quindi la loro elevata diversificazione all’interno di un singolo prodotto finanziario. Inoltre gli ETF solitamente sono a gestione passiva e cercano di replicare un indice di mercato, come ad esempio lo Standard & Poor 500 oppure il FTSE-Mib.

etf standard e poor

Facciamo un esempio: se acquisti un ETF che replica lo Standard & Poor 500, acquisterai un prodotto che replica l’andamento di un prodotto con le azioni delle migliori 500 aziende americane.

Storicamente i rendimenti degli ETF sono stati migliori rispetto ai rendimenti fatti registrare dai fondi a gestione attiva. Quindi se vuoi effettuare un investimento diversificato, passivo e soprattutto a bassi costi, gli ETF sono esattamente ciò che fa per te.

Il grande vantaggio di avere a disposizione un capitale di 5000 euro da investire in ETF è che puoi acquistare 3 o 4 ETF differenti ed essere esposto all’intero mercato globale. Ad esempio puoi pensare di acquistare:

  • un ETF di tipo World, dedicato all’Europa e agli Stati Uniti;
  • un ETF dedicato ai mercati emergenti;
  • un ETF dedicato ai mercati orientali.

In questo modo sarai esposto alla maggior parte dell’economia mondiale. Pensa che se all’inizio del 2019 avessi investito 5000 euro negli ETF, dopo un anno avresti generato una plusvalenza del 23%.

In termini pratici si tratta di un guadagno pari a 1.200 euro su 5.000 euro investiti. Per diversificare ulteriormente il tuo portafoglio di 5000 euro, puoi acquistare un ETF che si occupa di investire in società legate al settore immobiliare.

Qual è il broker che consiglio per acquistare ETF? Di sicuro DEGIRO (qui il sito ufficiale), che ti offre la possibilità di iniziare con un conto demo gratuito per simulare i tuoi investimenti prima di utilizzare denaro reale.

Se non sei sicuro di riuscire ad acquistare gli ETF giusti per diversificare il tuo portafoglio, puoi affidarti al servizio di una società che effettua l’investimento al posto tuo: Moneyfarm (vai al sito ufficiale), che è un altro ottimo metodo per investire 5000 euro.

Come investire 5000 euro senza rischi: il conto deposito

Il primo modo per investire 5000 euro è il conto deposito. Si tratta di un investimento a bassissimo rischio.

Come funziona? Tu presti i soldi alla banca, che li utilizza per le sue attività operative (mutui, prestiti, ecc..), ed in cambio ottieni un tasso di interesse.

investire 5000 euro senza rischi

In questo periodo storico il rendimento di un conto deposito si aggira intorno al 2% lordo su un orizzonte temporale di circa 2 anni.

Questo significa che, se investissi i tuoi 5000 euro in un conto deposito vincolato a 2 anni, con un tasso di interesse del 2% lordo, alla fine dei 2 anni avresti indietro i tuoi 5000 euro più 400 euro di interessi lordi.

Il miglior conto deposito attualmente in circolazione è quello di Illimity (su questa pagina trovi maggior informazioni sui rendimenti e su come aprirlo).

investire 5000 euro conto deposito

Ho anche scritto una guida lunga e dettagliata sui migliori conti deposito attualmente sul mercato, sulla base di fattori come la possibilità di svincolare i propri soldi prima del termine di scadenza, l’orizzonte temporale di investimento ed i rendimenti.

Quali imposte e quali costi ci sono sulla gestione di un conto deposito vincolato? Su un conto deposito esistono due imposte:

  1. l’imposta di bollo, pari allo 0,2% dell’importo depositato, ossia 5000 euro;
  2. l’imposta sugli interessi, pari al 26% degli interessi ottenuti, quindi sui 400 lordi.

Considerando le due imposte applicate al conto deposito vincolato, quindi, otterrai un interesse netto pari a 256 euro.

Questo è il metodo più sicuro di tutti per investire i propri 5000 euro: non offre dei rendimenti stellari, ma d’altronde i rischi sono praticamente nulli.

A chi consiglio questo investimento? Questo è un investimento adatto a chi non se la sente di investire in strumenti finanziari più rischiosi e vuole generare un piccolo interesse sul proprio capitale

Investire 5000 euro all’anno con Moneyfarm

Un modo decisamente sicuro per investire i tuoi 5000 euro è Moneyfarm (clicca qui per visitare il sito ufficiale).

Moneyfarm è una piattaforma che si occupa di gestire il tuo portafoglio acquistando degli ETF, in modo tale da esporti a tutto il mercato globale e diversificare al massimo la tua posizioneInoltre Moneyfarm ribilancia costantemente il tuo portafoglio per rispettare la proporzione migliore tra gli investimenti.

Uno dei vantaggi più grandi di Moneyfarm è che a gestire i tuoi soldi saranno dei professionisti. Da inizio 2012 ad inizio 2020 il risultato ottenuto è stato molto positivo: +55%.

come investire 5000 euro oggi

Naturalmente i risultati del passato non sono garanzia assoluta dei risultati futuri, ma si tratta comunque di uno storico decisamente incoraggianteUno degli svantaggi di investire in Moneyfarm è il fatto che la gestione attiva operata da questo team di professionisti ha dei costi.

Investendo 5000 euro, i costi che dovrai sostenere ogni anno saranno pari all’1% del capitale, ovvero 50 euro. A questi costi vanno sommati lo 0,25% di gestione dell’ETF, il costo di acquisto delle azioni degli ETF e uno 0,003, legato al Bid-Ask Spread.

come si possono investire 5000 euro

Il totale dei costi annuali per un investimento di 5000 euro su Moneyfarm è pari a 64 euro. Puoi effettuare una simulazione del rendimento dei tuoi investimenti direttamente sul sito di Moneyfarm, a questa pagina.

Come investire 5000 euro in oro

Uno degli investimenti più classici e che ritorna in voga in ogni periodo di crisi è l’oro, il metallo rappresentativo della ricchezza per eccellenza. Antiche abitudini facevano regalare sterline d’oro alle ricorrenze di figli e nipoti: era un modo semplice per creare una riserva cui attingere in caso di necessità, sapendo che è un prodotto facilmente commerciabile e con il valore stabile nel tempo.

Anzi, il valore dell’oro tendenzialmente sale proprio nei momenti in cui se ne può avere necessità, i periodi di crisi. Si può acquistare oltre che con le monete d’oro, per chi ha qualche disponibilità in più, anche in lingotti e lingottini che possono essere tenuti in casa o forse, meglio, nella cassetta di sicurezza in banca.

come investire 5000 euro in oro

Un metodo antico ma sempre valido. In oro si può investire anche attraverso i mercati, ma la sicurezza e la soddisfazione dell’oro fisico ha un diverso fascino.

Se ti interessa l’oro fisico, il modo migliore è investire attraverso Bullion Star (vai al sito ufficiale), dove puoi investire in oro fisico a partire da cifre molto basse e avere il tuo giusto rendimento a seconda dell’andamento del mercato, ma con la certezza che l’oro non passerà mai di moda.

Come investire 5000 euro alla Posta: Buoni Postali e BTP

I nostri nonni hanno moltiplicato il loro denaro investendo in Buoni Postali e in BTP e forse ti piacerebbe fare altrettanto. Purtroppo i tempi sono cambiati, come il tasso di inflazione e come la tecnologia, e non si possono più avere le stesse condizioni di un tempo.

Se sei alla ricerca di un prodotto sicuro garantito dalla Stato italiano, senza dubbio questo può fare al caso tuo. Non sono però più i tempi per una moltiplicazione del capitale. L’ultima asta di BTP ha dato come esito un tasso del 2% annuo solo con una scadenza di 20 anni e non è vero che si è esenti da rischi.

investire 5000 euro in posta

Infatti, per essere sicuro di riavere il tuo capitale, dovrai attendere la scadenza, altrimenti si tratterà di vedere qual è il prezzo che il mercato fornisce loro e se vuoi rientrare dei tuoi soldi dovrai accettarlo.

Con i Buoni postali il discorso non è dissimile, puoi arrivare ad un tasso dell’1,25% con un investimento a 16 anni con il quale hai delle finestre per rientrare dei tuoi soldi e più precisamente una ogni 4 anni. Questi strumenti hanno il vantaggio di avere una tassazione inferiore: sono soggetti ad un’aliquota sul guadagno pari al 12,5% anziché del 26%.

Investire 5000 euro: opportunità a rischio medio

Investire 5000 euro in azioni

Chi ha veramente creato imperi con investimenti finanziari, l’ha fatto investendo in azioni, capitale di rischio messo a disposizione di imprenditori che hanno saputo far fruttare la loro azienda. Gli investitori guadagnano dai momenti fortunati e sanno quando possono entrare e quando devono uscire dal mercato.

Le oscillazioni del mercato azionario sono piuttosto ampie e permettono agli investitori guadagni veloci ed importanti.

Se vuoi avere a disposizione un mercato ampio affidandoti allo stesso tempo a un broker sicuro al 100%, Fineco (vai al sito ufficiale) è il broker che fa per te.

investire 5000 euro in azioni xtb

In un colpo solo hai a disposizione 7500 prodotti azionari su cui puoi investire, senza avere preoccupazioni di custodia, richieste di partecipazione ad assemblee e stando, in una certa misura, slegati dall’apertura del mercato di riferimento. I costi sono accessibili e competitivi.

Quali azioni comprare con 5000 euro?

La decisione su quali azioni comprare con 5.000 euro dipende da vari fattori, tra cui i tuoi obiettivi di investimento, la tua tolleranza al rischio, l’orizzonte temporale e le condizioni di mercato attuali. Tuttavia, ecco alcune strategie generali e considerazioni che potresti tenere a mente:

  1. Diversificazione: Invece di mettere tutti i tuoi soldi in una singola azione, considera la possibilità di diversificare tra diverse azioni o settori. La diversificazione può aiutare a ridurre il rischio.
  2. Azioni Blue Chip: Queste sono azioni di grandi aziende consolidate, con una storia di stabilità e rendimenti. Spesso pagano dividendi e possono essere considerate meno rischiose rispetto alle piccole capitalizzazioni. Esempi possono includere aziende come Apple, Microsoft, Procter & Gamble, o Johnson & Johnson.
  3. ETF (Exchange Traded Funds): Gli ETF ti permettono di investire in un’ampia varietà di azioni o obbligazioni con un singolo acquisto. Ad esempio, un ETF che traccia l’indice S&P 500 ti dà esposizione a 500 delle principali aziende statunitensi.
  4. Aziende in Crescita: Se sei alla ricerca di potenziale apprezzamento del capitale, potresti considerare azioni di aziende in rapida crescita, anche se spesso vengono con un rischio maggiore. Questo potrebbe includere aziende nel settore tecnologico, biotecnologico o delle energie rinnovabili.
  5. Aziende a Valore: Queste sono aziende che potrebbero essere valutate al di sotto del loro valore intrinseco. Gli investitori a valore cercano aziende che ritengono siano sottostimate dal mercato.
  6. Dividendi: Se desideri una fonte di reddito passivo, potresti considerare azioni di aziende che pagano dividendi consistenti. Molti investitori cercano aziende con una solida storia di pagamenti di dividendi e la potenziale capacità di aumentarli nel tempo.
  7. Tendenze di Mercato e Settori Promettenti: Informarsi sulle tendenze attuali del mercato può offrire spunti su settori o industrie emergenti. Ad esempio, settori come la tecnologia, la sanità, l’energia rinnovabile e la robotica sono stati particolarmente popolari negli ultimi anni.
  8. Ricerca e Analisi: Prima di investire in qualsiasi azione, è essenziale fare una ricerca approfondita. Questo potrebbe includere la lettura di relazioni finanziarie, l’analisi dei fondamentali dell’azienda e la comprensione della sua posizione nel mercato.
  9. Consultazione: Se non sei sicuro o non hai esperienza, potresti considerare la possibilità di consultare un consulente finanziario o un broker per ottenere raccomandazioni personalizzate.

Ricorda, investire in azioni comporta rischi, e non c’è garanzia di rendimento. È possibile che il valore delle azioni acquistate diminuisca. L’investimento dovrebbe sempre essere basato su una ricerca approfondita e una comprensione chiara della tua situazione finanziaria e dei tuoi obiettivi.

Investire 5000 euro in un business di affitti brevi

Altra opzione che ti offro per investire i tuoi 5000 euro è avviare un business di affitti brevi tramite Airbnb.

investire 5mila euro airbnb

Come funziona?

Si tratta di un business che può essere svolto:

  • senza possedere immobili
  • con pochi capitali da investire
  • senza partita IVA

E che ti consentirà di avere rendimenti stellari sui soldi che investirai. Se ti interessa scoprire il sistema tramite il quale puoi avviare un business profittevole co gli affitti brevi, ti invito a visitare questa pagina.

P2P lending

Potresti preferire un investimento con un tasso di interesse fisso e, in questo caso, il P2P Lending fa al caso tuo. È, infatti, un metodo attraverso cui si vanno a finanziare persone ed aziende che cercano un prestito, in cambio di un tasso di interesse e la restituzione del capitale.

Esistono varie formule: ci si può sostituire agli enti finanziari nell’erogazione di mutui, di prestiti a breve o a medio termine e si possono anche finanziare prestiti a brevissimo termine come la rateizzazione di carte di credito o le carte di credito stesse. Inoltre si può aspettare un pagamento rateale oppure che l’importo completo venga restituito a scadenza, secondo come è stabilito dagli accordi iniziali tra debitore ed erogatore.

Ci sono molte piattaforme che offrono un simile approccio all’investimento ma la migliore è Nibble (vai al sito ufficiale), appartenente ad una società italiana che ti permette di finanziarie privati ed aziende del nostro Paese tramite la tecnologia Blockchain.

investire 5000 euro p2p lending

La scelta dei prestiti è allettante, come il tasso di interesse offerto, che va dal 6 al 9% secondo il destinatario del prestito, la lunghezza dello stesso e le garanzie che sono date. Puoi diversificare il tuo portafoglio esattamente come una banca dividendo il tuo denaro tra diverse tipologie di finanziamento.

Dove investire 5000 euro: il crowdfunding immobiliare

Innanzitutto occupiamoci di crowdfunding immobiliare. Il termine può essere tradotto come raccolta fondi: tu acquisisci una quota in un progetto edilizio di più ampia portata, ottenendo una serie di vantaggi economici.

Esistono due tipi di crowdfunding immobiliare: l’equity crowdfunding ti permette di acquistare direttamente quote dell’immobile nel quale stai investendo. In pratica diventarai socio dell’immobile in quando avrai una quota proporzionale al tuo investimento sul totale del valore dell’immobile.

Se ti interessa investire nel real estate crowdfunding, una delle piattaforme più valide in circolazione per farlo si chiama Walliance (vai al sito ufficiale). Ma quanto puoi guadagnare?

La risposta è che otterrai un rendimento annuo che viene calcolato sulla base degli accordi presi tra una piattaforma di crowdfunding immobiliare e le società di investimenti, proporzionato al capitale che hai versato.

crowdfunding immobiliare housers

Il limite minimo di versamente è pari ad una quota di 50 euro e il sistema prevede un interesse (il tuo guadagno) che si aggira in media tra il 4,5% e il 10%.

Se ti interessa conoscere le opportunità di crowdfunding immobiliare presenti in questo momento per investire 5000 euro, ti invito a visitare le piattaforme che trovi nella tabella qua sotto:

L’altro tipo di crowdfunding immobiliare è il lending crowdfunding. Un investimento di questo tipo consiste nel prestare soldi a chi vuole investire nell’immobile.

Come dicevamo, una delle piattaforme italiane su cui è possibile effettuare degli investimenti di tipo lending legati al crowdfunding immobiliare è Walliance (vai al sito ufficiale), che si occupa di riconversioni di immobili.

In pratica, la piattaforma finanzia progetti di ricostituzione di immobili ed offrendo un tasso di interesse pari al 9%Dal punto di vista della tassazione, trattandosi di una piattaforma italiana, agisce come sostituto d’imposta. 

Investire 5000 euro: opportunità a rischio alto

eToro e il social trading

eToro (vai al sito ufficiale) è sinonimo di social trading. È sicuramente la piattaforma più importante che mette a disposizione questa tipologia di investimento.

In generale il social trading è un sistema attraverso cui anziché scegliere direttamente quali investimenti fare, si scelgono i trader che li stanno facendo giudicandoli dalle loro performance, sia in termini di rendimento che in termini di durata. Si possono poi costituire dei mix attraverso cui copiare contemporaneamente in percentuali le operazioni di più operatori.

investi 5000 euro social trading

Non è garanzia di successo ma facendo attenzione al modo in cui si comportano e cercando il migliore o i migliori tra quelli che sembrano più simili alla tua situazione, puoi investire nei mercati senza doverli conoscere.

Iscriversi con eToro (vai al sito ufficiale) è molto semplice e con loro puoi vedere agevolmente quali sono le performance e da quanto tempo operano i trader, vedi il loro profilo e puoi scegliere con comodo, anche simulando quello che sarebbe il risultato della copia.

Se vuoi puoi anche fare una miscela tra operazioni pensate da te e operazioni copiate. Il rendimento ovviamente è difficilmente definibile a priori poiché dipende dalle occasioni che si presentano e dalle tue scelte.

Equity crowdfunding

Ti piacerebbe che i tuoi 5.000 euro servissero a finanziare la Amazon del domani?

Allora l’equity crowdfunding può fare al caso tuo. Si tratta di finanziare start up innovative scoprendo la loro idea e facendoti conquistare dalla visione degli imprenditori. Puoi appropriarti in parte di queste idee entrando nel capitale di rischio come azionista di una o più di queste aziende.

L’orizzonte temporale di solito è abbastanza lungo, anche perché per godere dei vantaggi fiscali riservati a questo tipo di investimento deve durare almeno cinque anni, ma se hai fiuto per un buon affare puoi vedere di molto aumentato il tuo capitale.

Quando deciderai di investire su un’idea del tutto nuova, Mamacrowd (vai al sito ufficiale) è il portale che fa per te. È la piattaforma di riferimento in Italia per questo tipo di investimento di cui parlano già sui più importanti giornali.

lita.co investimento 5k euro

I progetti che promuove sono ad elevato impatto sociale e che lei per prima ritiene con ottime possibilità di successo, in modo da concentrare gli sforzi verso realtà che allo stesso tempo possano migliorare il pianeta o il nostro territorio e fornire un importante ritorno a chi vi partecipa.

Investire oggi 5000 euro: materie prime e valute

I tuoi 5.000 euro li puoi investire con i CFD, cioè con i contratti per differenza. Con questi puoi decidere di diversificare molto l’investimento poiché con questo strumento puoi entrare in molti mercati: materie prime, valute, azioni, indici.

La forza di questo strumento è quella di poter mettere a garanzia una piccola cifra rispetto a quella su cui è calcolato il rendimento. Quanto puoi guadagnare dipende da molti fattori: quanto decidi di investire, in quali mercati e con quale orizzonte temporale. È un prodotto molto versatile che si adatta a qualsiasi stile.

Se ti interessa questo sistema, una delle migliori piattaforme da utilizzare per acquistare CFD è Pepperstone (vai al sito ufficiale).

investire 5000 euro cfd

Non ci sono costi vivi con questo broker, ma il suo guadagno è uno spread che ricava dalle tue operazioni di compravendita, per cui non hai da fare conteggi complicati per capire il tuo guadagno. Se non ti senti ferrato in materia ti permette di copiare le operazioni di altri trader.

Il costo che dovrai mettere in conto è il carico fiscale, pari al 26% sui tuoi guadagni che dovrai dichiarare con l’apposito modello (730 o Modello Unico).

Investire 5000 euro in un’attività: il dropshipping

Investire nel dropshipping significa diventare imprenditori nel settore del commercio online, senza dover costituire magazzini e grandi contatti con fornitori. Ci si deve solo preoccupare di trovare i clienti, cosa che si può fare in diversi modi che richiedono una certa dimestichezza con la pubblicità su Google e sui social network.

Una volta intercettati i clienti, sarà sufficiente comunicare al proprio partner nel dropshipping che dispone dei prodotti e del magazzino i dati del compratore, versargli la sua parte e lui provvederà alla spedizione, mentre tu ti potrai tenere il margine. Questo, in linea di massima, può essere liberamente determinato da te, secondo le tue capacità di vendita.

investire 5000 euro in un attività

Si tratta di un’attività e non solo di un investimento, per questo, per evitare un insuccesso è meglio farsi guidare da qualcuno di esperto. Per questo la chiave diventa trovare il miglior formatore che è EcomAcademy (vai al sito ufficiale). Con la sua guida potrai avere tutte le informazioni di cui necessiti per poter approfittare di questo sistema per avere un guadagno senza grandi investimenti.

Investire 5000 euro nel trading online

Quando si parla di investimenti si pensa principalmente al mercato finanziario e ad un modo semplice per avere accesso. Il trading online è uno di questi. Variando su diversi prodotti e mercati è possibile mercanteggiare guadagnando la differenza tra il prezzo cui si è comprato e quello cui si è venduto lo stesso oggetto.

investire 5000 euro trading online

Da qualche anno si sono fatti largo prodotti a leva attraverso cui si può investire in un certo mercato senza dover esborsare tutta la cifra normalmente richiesta ma attraverso un margine di garanzia che serve a coprire le oscillazioni negative.

Il fascino del mondo finanziario diventa facile e adatto a tutte le tasche con Avatrade (vai al sito ufficiale). Con questo broker puoi investire tramite i CFD su valute, materie prime, azioni e anche obbligazioni. Ma non solo. Puoi anche utilizzare le opzioni vanilla che ti danno esposizione in un altro modo alle valute. In ultimo ma non meno importante, puoi commerciare anche con le criptovalute che hanno movimenti ed oscillazioni di sicuro interesse.

Day trading

Tutti i giorni ci sono opportunità da cogliere nel mercato più liquido che esista, quello delle valute. Il forex è molto gettonato e può essere affrontato con diverse tipologie di prodotto: future, cfd, opzioni, etf, certificati.

Sapere come bisogna comportarsi per poter entrare nella curva di performance positive aprendo e chiudendo le operazioni in giornata è complesso e richiede molte conoscenze. Il mercato valutario, infatti, riassume molte forze presenti sui mercati e per comprenderle tutte c’è bisogno di una guida e di conoscenze.

Il miglior corso online a disposizione è Professioneforex con cui ti sono spiegati grafici, tendenze ed indicatori dei mercati valutari, ma soprattutto entrerai in possesso di una metodologia semplice ed affidabile attraverso la quale crearti una tua rendita continua con poche operazioni poste in essere in modo profittevole.

professione forex day trading

Oltre alle lezioni, ai video che puoi guardarti in autonomia, puoi avere anche l’assistenza di un professionista che, il più delle volte è fondamentale per capire tutto a fondo.

Investire nel Forex 

Puoi essere affascinato dal mercato valutario ma non voler intraprendere un’attività forzatamente, aprendo e chiudendo operazioni in giornata e, soprattutto, non hai il tempo o le energie per affrontare un corso complesso. Puoi cominciare a guardare al Forex tramite una piattaforma che ti consenta di avere costi contenuti e ti dia la possibilità di guadagni immediati.

La piattaforma che fa per te è FP Markets (vai al sito ufficiale). Questa appartiene ad un broker australiano che offre sia conti che si basano solo su spread che conti che si basano su spread e commissioni e la loro convenienza per te dipenderà dalla tua decisione di mettere tutti i tuoi 5.000 in questo tipo di investimento o metterne solo una parte.

forex fpmarkets

Potrai iniziare la tua formazione in autonomia con le risorse che il portale ti regala e vedere i risultati che otterrai con un investimento minimo rispetto ai guadagni che puoi ottenere, grazie all’utilizzo di CFD, che prevedono solo il versamento di un margine per attuare i tuoi obiettivi.

Opzioni binarie

Un altro metodo per creare un rendimento con i mercati sono le opzioni binarie. Attraverso questo sistema si deve decidere se, dopo un periodo di tempo predeterminato, la posizione di un certo mercato sarà più alta o più bassa rispetto a quella attuale.

Se la previsione è giusta si avrà diritto ad un premio, altrimenti si perderà quanto si è speso per acquistare l’opzione. Ovviamente ogni scenario avrà una percentuale di riuscita da cui dipende il valore del premio che si può guadagnare, con un sistema abbastanza simile alle puntate sportive.

Questa tipologia di operazioni è stata definita ad alto rischio e viene riservata ad investitori professionali, cioè che hanno una certa esperienza nel trading. Se vuoi investire in questo modo IQ Option (vai al sito ufficiale) è la piattaforma che fa per te, con un’ottima scelta di opzioni binarie facili da comprendere e da utilizzare e costi estremamente contenuti.

investous opzioni binarie

Inoltre, con lo stesso broker puoi investire anche nei CFD in contemporanea o in alternativa.

Criptovalute

Chi ha acquistato Bitcoin nei tempi giusti e li ha venduti nei tempi altrettanto corretti ha potuto appropriarsi di un guadagno notevole.

Tutti i giorni, in realtà, il valore delle criptovalute oscilla moltissimo e rende questo strumento altamente adatto a crearsi un reddito secondario attraverso semplice acquisto e vendita di questi prodotti, senza rimanere esposti troppo a lungo e senza dover rimanere con il denaro impegnato per un lungo periodo. L’orizzonte temporale di riferimento, infatti, dipende solo da te e dall’andamento del mercato.

Con questo sistema entri nel futuro delle valute e comincerai ad impratichirti con i sistemi di trasferimento che potrebbero diventare usuali nel futuro tramite exchange e wallet utilizzando la tecnologia della blockchain.

Insieme aCoinbase (vai al sito ufficiale), Binance (vai al sito ufficiale) è la migliore piattaforma per entrare in questo mondo.

come investire 5000 euro in criptovalute

Non si tratta di investimenti a leva, ma solo di comprare criptovaluta come se fosse qualsiasi altro prodotto presente sul mercato e vedere il suo comportamento su base giornaliera, o mensile o annuale o pluriennale secondo i tuoi desideri. In pochi istanti e in modo semplice la dimensione delle cripto può essere nelle tue mani.

Estinguere i propri debiti

Questo investimento non è considerato dalla maggior parte delle persone un investimento, ma in realtà in certe situazioni lo è e può aiutarti tantissimo. Sto parlando dell’estinzione dei propri debiti.

Ipotizziamo che tu inizi ad investire e magari ogni anno riesca a guadagnare il 15% di interesse sul tuo capitale. Dall’altro lato però stai ancora pagando le rate dell’auto, magari un prestito che hai chiesto per le vacanze estive oppure per il matrimonio di tuo figlio e su questo prestito l’interesse è del 15%.

come investire 1000 euro oggi

Potresti pensare erroneamente che in questo modo tu sia in pari (15 li paghi e 15 li guadagni). La realtà è un po’ diversa: tu stai perdendo soldi invece di andare in paro.

Infatti devi considerare innanzitutto quanto tempo hai utilizzato nel trovare un investimento che sia in grado di ripagarti del 15% all’anno. Inoltre tutti i soldi che guadagni in realtà stanno estinguendo un debito e non entrano nelle tue tasche.

Dall’altro lato, devi pagare le tasse su quel 15% di guadagno, quindi in tasca ti rimarrà meno del 15%. Se hai da pagare dei debiti con dei tassi di interesse molto alti (non sto parlando di cose come il mutuo di casa), ripagarli al più presto con questi 5000 euro può essere considerato un profitto certo, sicuro e garantito, quindi ne vale assolutamente la pena.

Come investire 5000 euro in formazione

Investire in formazione è una delle migliori decisioni che puoi prendere per migliorare te stesso e le tue prospettive di carriera. Ecco come potresti investire 5.000 euro in formazione:

  1. Corsi Universitari o Post-Laurea:
    • Puoi utilizzare i fondi per pagare le tasse di un corso universitario, un master, un dottorato o altri programmi di formazione accademica.
  2. Corsi Online:
    • Ci sono molte piattaforme, come Coursera, Udemy, edX e LinkedIn Learning, che offrono corsi su una vasta gamma di argomenti. Molti di questi corsi sono tenuti da professori di università rinomate o esperti del settore.
  3. Certificazioni Professionali:
    • A seconda del tuo campo di interesse o carriera, potresti considerare di ottenere una certificazione. Ad esempio, in settori come IT, marketing o finanza, certificazioni specifiche possono migliorare notevolmente le tue prospettive di carriera.
  4. Workshop e Seminari:
    • Partecipa a workshop, seminari o conferenze specifiche del settore. Questi eventi possono non solo fornirti formazione, ma anche opportunità di networking.
  5. Formazione in Lingue Straniere:
    • Considera di imparare una nuova lingua o di perfezionare una lingua che già conosci attraverso corsi intensivi o piattaforme come Duolingo, Babbel o Rosetta Stone.
  6. Coaching o Mentoring:
    • Puoi assumere un coach di carriera o un mentore per ricevere consigli personalizzati, sviluppare competenze specifiche e navigare meglio nel tuo percorso professionale.
  7. Libri e Materiale Didattico:
    • Acquista libri, e-book, audiolibri o altro materiale didattico correlato al tuo campo di interesse.
  8. Iscrizione ad Associazioni Professionali:
    • Molte professioni hanno associazioni che offrono risorse formative, webinar, conferenze e networking. L’iscrizione può aiutarti a rimanere aggiornato sulle ultime tendenze e migliori prassi del settore.
  9. Laboratori o Atelier Creativi:
    • Se sei interessato a settori come l’arte, la fotografia, la scrittura o l’artigianato, potresti investire in laboratori o atelier.
  10. Tecnologia e Software:
    • A seconda della tua area di studio, potresti aver bisogno di software specializzato o di altre risorse tecnologiche per migliorare la tua formazione.
  11. Viaggi di Formazione:
    • In alcuni casi, potresti voler visitare un’altra città o paese per un corso o una conferenza specifica. Questo tipo di investimento può combinare formazione con esperienza culturale.

Ricorda che la chiave dell’investimento in formazione è la qualità e la rilevanza. È importante fare ricerche approfondite e, se possibile, ottenere feedback da altre persone che hanno seguito lo stesso percorso formativo. In questo modo, ti assicurerai di ottenere il massimo valore dai tuoi 5.000 euro.

Lascia un commento

Picture of La Finanza A Portata Di Click
La Finanza A Portata Di Click

Il blog ideale per chi vuole accrescere la propria cultura finanziaria ed investire al meglio i propri risparmi