Carte di Credito Aziendali: Scopri le Migliori del 2021

carte di credito aziendali

Stai cercando informazioni sulle migliori carte di credito aziendali? Sei nel posto giusto!

In questa guida scoprirai cosa sono e quali tipi di carte di credito aziendali esistono e anche quali sono i vantaggi e i costi di questi prodotti finanziari.

Di seguito trovi una tabella nella quale sono state inserite le migliori carte di credito aziendali del 2021, le loro caratteristiche e il link al sito ufficiale.

migliori carte di credito aziendali

Classifica migliori carte di credito aziendali del 2021

Di seguito trovi un elenco delle migliori carte di credito aziendali disponibili sul mercato.

  1. Soldo
  2. Qonto
  3. N26 Business
  4. Bunq

ricevi i nostri consigli personalizzati:
compila il modulo e scopri la carta di credito adatta a te!

Cliccando su "Invia" confermi di aver preso visione dell'informativa sulla privacy

Migliori carte di credito aziendali a confronto

Migliore carta di credito aziendale: Soldo

Soldo (vai al sito ufficiale) è un sistema di carte aziendali prepagate gestibili direttamente dal wallet, che è intestato alla società, mentre le singole card possono essere nominative oppure affidate ad un dipartimento. I pagamenti sono effettuati dai collaboratori con la carta e l’amministrazione può decidere i massimali disponibili per ciascuno.

carte di credito aziendali soldo

La carta può essere utilizzata per i pagamenti online oppure nei negozi. Ci sono diversi livelli di carta con funzionalità crescenti. Nel piano Start si ha la possibilità di effettuare pagamenti tramite carta scaricando poi un report con il dettaglio delle spese. Affidando una carta a ciascun collaboratore si ha così un report per ognuno per poter esaminare tutte le spese sostenute.

Con il livello Pro puoi avere dei grandi vantaggi facilitando il compito della contabilità, che si ritroverà assieme ai singoli pagamenti le foto delle ricevute scattate da chi ha sostenuto le spese. Inoltre con la carta Pro si possono definire i ruoli e i consensi che ogni utente registrato ha.

Con il livello più alto, il piano Premium, hai report al massimo della precisione per prendere le decisioni nel modo più opportuno e puoi avere anche carte non nominative, ma appartenenti ad un team o ad un progetto per modellare i report nel modo più comodo per te.

soldo premium

Con Soldo puoi anche scegliere la carta che ti serve solo per l’acquisto di carburante, se questa è l’unica spesa di cui si devono preoccupare i tuoi collaboratori. Quello che avrai è un wallet a nome dell’azienda che potrai ricaricare con bonifico bancario oppure Paypal.

Solo il wallet dedicato ai professionisti dà la possibilità di ricarica tramite SisalPay al costo di 2 € a ricarica. Una volta che avrai il denaro a disposizione sul tuo conto, potrai spostarlo sulle diverse carte per stabilire il loro budget di spesa. Con le carte, in più, è possibile prelevare agli sportelli ATM con una piccola commissione e questo sia in Italia che all’estero.

Carte di credito aziendali prepagate Qonto

Qonto (vai al sito ufficiale) è nato per le imprese, per rendere i loro compiti finanziari più semplici e più veloci. Si parte dal conto corrente che si apre in brevissimo tempo.

carta di credito aziendale qonto

E se non hai ancora aperto la tua società e stai pensando di farlo, Qonto ti propone un servizio eccezionale per avere la tua società chiavi in mano, con il conto corrente compreso, senza ulteriori spese.

Se hai già la tua partita iva o la tua impresa, puoi scegliere tra il conto per professionisti o ditta individuale e quello per le società, ognuno con i servizi maggiormente importanti per loro. Così potrai impostare i pagamenti come vorrai utilizzando i sistemi più avanzati e veloci e assolvere tutte le funzionalità di cui un imprenditore ha bisogno.

Qonto non è una banca ma un istituto di pagamento, per cui è specializzato proprio nel rendere più facile e snello il flusso di denaro da un posto all’altro e lo farà senz’altro bene visto che è concentrato solo su questo.

La differenza tra conto per ditta individuale e per società sono i maggiori servizi di cui una struttura con molti dipendenti ha bisogno e gli aiuti a livello contabile perché possano essere differenziati tra un utente e l’altro i rendiconti spesa.

conto business qonto

Questo perché Qonto, con la possibilità di allegare scontrini, offre anche l’operazione di giustificativo di spesa: il commercialista e i collaboratori ne saranno felici. Ad ogni modo, puoi scegliere tra tre diverse tipologie di conto, a seconda di quanti utenti vuoi avere attivi ad operare sul tuo conto, il numero di carte di debito di cui necessiti e il numero di operazioni che fai usualmente.

Qonto è autorizzato in Francia e non ha sportelli: tutta l’operatività si svolge in modo virtuale. Per questo non è possibile versare direttamente contanti. Questo per molte società o imprenditori non è un problema, ma i dettaglianti che operano anche in contanti con i propri clienti dovranno appoggiarsi, per il versamento, ad un altro conto oppure ad una prepagata dalla quale trasferire poi i contanti tramite bonifico su Qonto.

È però possibile incassare tramite il POS dedicato IZettle, economico rispetto a quelli delle banche: così avrai i pagamenti direttamente sul tuo conto corrente.

Carta di credito aziendale nominativa N26 Business

N26 Business ha affiancato ai suoi prodotti per privati, il conto dedicato ai freelance e ai liberi professionisti, che ha associato ad esso una carta di debito Mastercard. Con questa puoi prelevare gratuitamente da tutti gli sportelli che supportano Mastercard, oltre che per pagare direttamente ai POS.

carte di credito aziendali n26 business

In più, tutti i pagamenti che saranno effettuati tramite la carta N26 Business ti danno diritto ad un cashback dello 0,1%. Puoi gestire il tuo budget con Spaces, in modo da accantonare quello che intendi utilizzare per un certo progetto e non ti sia possibile utilizzare quel denaro fino a quando non lo sbloccherai.

Inoltre, gli Spaces possono essere condivisi con altri collaboratori con cui si ha in comune uno stesso progetto. Questa impostazione, un po’ diversa da quelle che abbiamo visto finora, è normale se si riflette sul fatto che il conto è dedicato a liberi professionisti, quindi a persone che solitamente lavorano da sole, senza collaboratori dipendenti.

Sicuramente è possibile ipotizzare un evento o un progetto tra più freelance ma nessuno di loro avrà necessità di avere una carta di debito da domiciliare sul conto di un collega. I suoi costi e le sue funzionalità sono molto simili a quelle del prodotto per privati.

mastercard business n26

I sistemi di N26 al momento non consentono di avere in contemporanea sia il prodotto per privati che quello per freelance, per cui prima di iscriversi è necessario decidere quale tipologia si vuole possedere.

Assolutamente interessante è il cashback che non viene offerto sui conti privati, ma solo su quello freelance. Questa categoria è la più indicata per possedere un conto corrente digitale poiché non hanno grossi compensi in contanti. Nonostante questo, con N26 c’è la possibilità di versare contanti tramite le casse di PAM e di Penny.

Viabuy

Con Viabuy (vai al sito ufficiale) torniamo su una carta prepagata con Iban che ha funzionalità simili ad un conto corrente e molto semplice da aprire. Anche per partite iva appena aperte, il conto si apre in 24 ore.

carta di credito aziendale viabuy

Questo perché non è necessario nessun affidamento dell’azienda che, utilizzando questa carta conto, decide di operare su basi attive. La Viabuy aziendale può essere richiesta sia per l’azienda che per uno dei suoi dipendenti, per i quali si ha la necessità di finanziare alcune spese quando sono in trasferta, sia per utilizzarla per l’accredito dello stipendio.

È una carta che ha un Iban tedesco e offre funzionalità di reportistica avanzate con divisioni semi automatiche delle spese per dipendente e per fine. Si definisce il limite di spesa e il collaboratore non può spendere più di quanto definito.

Carta di credito aziendale Nexi Crédit Agricole

Crédit Agricole è un istituto bancario sempre più apprezzato dalle piccole e medie imprese per la sua impostazione di servizio al cliente ancora più accentuata dalla presenza delle filiali attraverso cui intrattiene rapporti con la clientela.

carta di credito aziendale credit agricole

Questo non significa che miri ad essere una banca tradizionale, ma il suo stare al passo con i tempi si riversa più sui prodotti che sul modo in cui è organizzata. Le carte aziendali che propone sono specifiche per piccole e medie imprese e sono collegate al conto corrente aziendale, che è un presupposto per averle.

La Carta Deposita ti serve per depositare contanti sul conto attraverso gli ATM senza doversi recare allo sportello per effettuare l’operazione evitando perdite di tempo. In questo modo l’operazione di versamento può essere lasciata a chiunque, poiché con questa carta non è possibile prelevare né effettuare altre operazioni.

Per le operazioni di pagamento c’è Nexi Business, che è una carta di credito veicolata sul conto aziendale ma intestata all’effettivo utilizzatore della carta. Funziona come una vera e propria carta di credito: l’addebito sul conto avviene il giorno 15 del mese successivo all’utilizzo.

carte aziendali credit agricole

Puoi consultare in qualsiasi momento il rendiconto della carta sia via web che via app per tenere sotto controllo il residuo plafond e la correttezza delle operazioni contabilizzate. Puoi impostare anche gli alert per essere informato su tutte le spese nel momento stesso in cui vengono effettuate.

Questa impostazione è quella tradizionalmente più utilizzata, ma può essere tranquillamente dedicata al titolare stesso o a collaboratori in cui si ha la massima fiducia, poiché non ci sono budget impostabili ma c’è solo un controllo a posteriori.

Sicuramente è uno strumento quasi indispensabile per dipendenti di alto livello che viaggiano e hanno necessità di uno strumento di pagamento semplice. Il vantaggio principale per l’azienda è quello di poter posticipare il pagamento, opportunità che con una carta prepagata non è possibile.

Revolut Business

Revolut Business vuole essere un sostituto al conto corrente tradizionale, più che un mezzo di pagamento da dare ai propri collaboratori. Revolut è autorizzata come sistema di pagamento in Gran Bretagna e ha una licenza rilasciata dalla BCE come banca specializzata.

carta di credito revolut business

Il suo prodotto è un wallet che ha un Iban sia della Gran Bretagna che europeo. Ci sono diversi livelli di conto, ma la differenza riguarda il numero di bonifici in valuta e l’importo massimo di cambio in valuta straniera non sottoposto a commissione aggiuntiva.

Associate al conto è possibile ordinare delle carte di debito nel numero di due per ogni membro del team. Il numero di membri possibile è determinato dalla tipologia di contratto che scegli. Interessante è il fatto che non è necessario comunicare preventivamente a chi sarà intestata la carta, ma i dati del titolare saranno inseriti direttamente dalla app quando si andrà ad attivare la carta.

Con l’abbonamento più importante si hanno 30 membri del team, che significa avere la possibilità di arrivare a 60 carte prepagate. Non solo le registrazioni delle carte come del conto danno vita a report che sono molto utili, ma l’aiuto per la contabilità non finisce qui.

funzionalità revolut business

Infatti, le registrazioni Revolut sono integrabili con i sistemi informatici aziendali per automatizzare il tutto e trovarsi già tradotti i dati nei metodi di rappresentazione cui siamo abituati. Il conto può essere ricaricato tramite bonifico bancario o con carta.

Per questo, in caso si abbiano contanti da versare, sarà necessario un altro conto o carta prepagata su cui si possano versare i contanti perché possano essere trasferiti sul conto Revolut. È un conto molto avanzato ma adatto soprattutto a chi ha una dinamica di flussi in entrata con bonifico, cosa che può far sostituire totalmente il conto tradizionale con quello Revolut Business.

Cosa sono le carte di credito aziendali

Le carte di credito aziendali sono carte di credito intestate ad un possessore di partita iva, che può essere una ditta individuale oppure una società e possono essere richieste al fine di utilizzo da parte del titolare oppure da parte dei dipendenti.

Sono un mezzo comodo per lasciare la giusta autonomia ai dipendenti in modo che possano effettuare, seguendo le politiche aziendali, quelle che sono le spese necessarie per poter affrontare i propri compiti all’interno dell’impresa.

Così possono fare il pieno all’autovettura, pagare l’autostrada, offrire il pranzo al cliente o comprare in caso di emergenza e di accordo con la direzione, il cellulare nuovo, se quello in dotazione non funziona più, piuttosto che altri oggetti necessari allo svolgimento dell’attività aziendale.

Come funziona una carta di credito aziendale

Le carte di credito aziendali possono essere effettivamente delle carte di credito, come quella di Credit Agricole di cui abbiamo parlato poco sopra, con l’addebito dell’importo totale dovuto il mese successivo all’acquisto, o possono funzionare come delle carte prepagate in cui viene inserito un budget, facilmente aumentabile in caso di necessità, in modo da poter affidare tranquillamente quella carda al dipendente.

Le carte di credito a plafond sono uno strumento che solitamente il titolare tiene per sé e per i collaboratori particolarmente stretti e con responsabilità alte, che non possono prevedere a priori la spesa in modo preciso. Per i compiti più comuni può essere sufficiente una carta prepagata cui si può aumentare l’importo a disposizione prelevandolo dal totale del wallet, se si dispone dell’autorizzazione necessaria.

In questo modo le spese non sono solo sotto controllo, ma sono attentamente preventivate e se vengono superate ne sarai pienamente consapevole. In caso di trasferte all’estero possono diventare un po’ più care in termini di commissioni rispetto alle normali carte di debito, ma, in linea di massima sono simili.

Qualche aggravio in più ci può essere per i prelievi allo sportello, ma parlando di scopi aziendali questo non dovrebbe essere importante.

Quali sono i vantaggi delle carte di credito aziendali

Utilizzare carte di credito aziendali ti dà la possibilità di avere dei rendiconti precisi sulle uscite individualizzate a seconda del dipendente o del team o del progetto che ha generato queste spese. Si tratta di un aiuto importante quando si tratta non solo di fare la contabilità, ma di prendere decisioni o trovare il modo di contrarre i costi.

Tu come imprenditore sai bene quanto è normalmente complicato avere questi report a disposizione e quanto tempo richiedere effettuarli. I mezzi tecnologici ci vengono in aiuto e diminuiscono il tempo per creare il report per lasciare più tempo per la riflessione.

Avere ogni spesa già schedata, con accanto il suo giustificativo come molte app permettono, rende queste operazioni semplici e non si deve più pretendere dai dipendenti la compilazione di noiosi report. In questo modo si libera tempo anche per loro.

Inoltre, la precisione non sarà da mettere in discussione: pagando con la carta gli importi saranno al centesimo. Sarà molto semplice e più sicuro anche per i dipendenti non doversi spostare con denaro contante e potranno telefonare in qualsiasi momento in caso di necessità, senza dover mai più anticipare spese che dovranno poi essere restituite.

Da parte dell’azienda, non sarà necessario affidare denaro per compiti anche per i quali non è necessario, ma non si può sapere a priori. La carta diventa così il mezzo più indicato per questi passaggi di consegne mettendo tutti al riparo da eventuali incomprensioni.

ricevi i nostri consigli personalizzati:
compila il modulo e scopri la carta di credito adatta a te!

Cliccando su "Invia" confermi di aver preso visione dell'informativa sulla privacy

La Finanza A Portata Di Click
La Finanza A Portata Di Click

Il blog ideale per chi vuole accrescere la propria cultura finanziaria ed investire al meglio i propri risparmi