Carta di Credito Con IBAN: Guida Completa alle Migliori del 2021

carta di credito con iban

In questa guida scoprirai quali sono le migliori carte di credito con IBAN e per ognuna di esse potrai leggere una breve recensione, che ti aiuterà a capire qual è la carta ideale per le tue esigenze.

Di seguito trovi una tabella nella quale sono state inserite le migliori carte di credito con IBAN del 2021, le loro principali caratteristiche e il link al sito ufficiale.

migliori carte di credito con iban

Classifica migliori carte di credito con IBAN del 2021

Di seguito, invece, puoi trovare una lista delle migliori carte di credito con IBAN del 2021.

  1. Selfy Mediolanum
  2. Banca Sella
  3. Illimity Bank
  4. Viabuy

ricevi i nostri consigli personalizzati:
compila il modulo e scopri la carta di credito adatta a te!

Cliccando su "Invia" confermi di aver preso visione dell'informativa sulla privacy

Migliori carte di credito con IBAN a confronto: recensioni e guida alla scelta

Miglior carta di credito ricaricabile con IBAN: VIABUY

Una delle carte di credito più richieste del momento è sicuramente Viabuy (vai al sito ufficiale), che si è dimostrata adatta fin dal primo giorno del suo rilascio, sia per grandi che giovani desiderosi di un metodo di pagamento moderno ma economico.

carta di credito ricaricabile con iban

Partiamo subito col dirti che ViaBuy si presenta in tre colorazioni diverse, come avrai modo di constare visitando il sito ufficiale, tuttavia è solo un fattore estetico, in quanto i servizi proposti restano completamente uguali, come d’altronde i vantaggi e le funzionalità.

ViaBuy è collegata ovviamente ad un conto bancario con coordinate italiane, motivo poer cui non sarai costretto ad utilizzarla solo per pagamenti saltuari, bensì potrai richiedere l’addebito dello stipendio su di essa, e tanto altro ancora.

Il canone mensile di questa carta è pari a 19,90 euro, cifra irrisoria se consideriamo che ci permetterà di effettuare qualsiasi operazione di cui necessitiamo: bonifici, prelievi, trasferimenti e via dicendo. Piccolo punto debole è il limite di spesa, che nonostante sia difficile da superare, potrebbe rivelarsi insufficiente qualora dovessi affrontare un’emergenza improvvisa.

carta di credito prepagata con iban

Il limite è prefissato a 2400 euro giornalieri, superati i quali dovrai aspettare 24h per poter utilizzare nuovamente il denaro. Al suo interno potrai conservare ben 50.000 euro, con la garanzia di protezione offerta dal circuito MasterCard, riconosciuto a livello internazionale. 

ViaBuy non permette ai propri utilizzatori di ricevere un estratto conto cartaceo direttamente a casa, tuttavia dà loro la possibilità di gestire completamente la carta ed il conto associato tramite una pratica applicazione di home banking ufficiale, completamente gratuita e scaricabile in pochi secondi su qualsiasi smartphone, sia Android che Ios. 

Prima di concludere questa panoramica approfondita desideriamo segnalarti che puoi fare richiesta per l’ottenimento di questa carta di credito anche se in passato hai avuto problemi finanziari di qualsiasi tipologia. In fase di registrazione ti verranno richiesti solo i tuoi documenti personali, e la società non indagherà minimamente sul tuo stato fiscale.

Illimity Bank

Qualche riga più in alto abbiamo scoperto insieme la carta offerta da Widiba, che a proposito ti consigliamo di leggere qualora ti fossi letto, personalizzabile per quanto riguarda lo stile. I colori e gli sfondi sono sicuramente un tocco di classe, tuttavia neanche la proposta di Illimity Bank (vai al sito ufficiale) lascia troppo spazio all’immaginazione.

carta di credito con iban per minorenni

La carta offerta è infatti interamente personalizzabile, persino per quanto riguarda il platfond massimo, il limite di prelievo e tanto altro ancora. Com’è possibile tutto ciò? Stai tranquillo non sarai costretto a recarti in filiale durante una delle peggiori pandemie degli ultimi secoli solo per richiedere una nuova carta di credito.

Ci penserà la Banca stessa, in fase di registrazione, a chiederti quali sono le tue reali esigenze, proponendoti piani completamente personalizzati che potrai scegliere gratuitamente. Tornando alle caratteristiche generali, la carta può essere utilizzata ovunque sia supportato anche il circuito MasterCard, online, in negozio fisico e persino all’estero senza alcun tipo di problema.

Concludiamo nuovamente con le misure di sicurezza, questa volta leggermente più aggiornate ed al passo con i tempi. Oltre infatti all’allerta di pagamento via sms, e al codice a quattro cifre da inserire all’apertura dell’applicazione e sul lettore POSS, vi è anche una scannerizzazione in tempo reale del tuo polpastrello.

Esattamente, se desideri pagare tramite il tuo smartphone sfruttando l’associazione ad Apple Pay o Google Pay, ti basterà poggiare il dito sull’apposito lettore per concludere con successo la transazione in pochi secondi.

Miglior Carta di credito prepagata con IBAN Hype Banca Sella

Banca Sella nel corso degli anni si è dimostrata sempre capace di accogliere con entusiasmo le novità e promuovere il progresso. Questa volta è scesa in campo con la creazione della carta Hype (vai al sito ufficiale). Una carta anch’essa dotata di Iban come quella vista in precedenza, ma che a differenza dispone pure di funzione contactless e possibilità di richiedere finanziamenti, ma partiamo per gradi.

carte di credito prepagate con iban

Hype è innanzitutto perfetta per la gestione dei propri risparmi, grazie ad un’apposita funzione che ti permetterà di conservare denaro per transazioni future, da te pianificate ovviamente. Grazie però ad un platfond di 5000 euro annui nella versione gratuita, e 50.0000 nella versione a pagamento con canone di un euro al mese, può tranquillamente supportare l’addebito dello stipendio, il pagamento di microrate e rate.

Esplorando accuratamente l’applicazione, troviamo un servizio davvero molto interessante, che prende il nome di Credit Boost. Stiamo parlando di un vero e proprio finanziamento concesso da Banca Sella, che può arrivare ad un massimo di 2000 euro. Questa somma di denaro può essere richiesta in pochi secondi fornendo semplicemente il proprio codice fiscale e soddisfando alcuni requisiti riguardanti l’utilizzo della carta.

Il richiedente dovrà avere un saldo di almeno 150 euro sulla carta, 25 anni di età, ed una spesa degli ultimi tre mesi pari a 350 euro. Tutti requisiti che servono a Banca Sella per constatare l’effettiva capacità del richiedente di restituire il prestito concessogli in eventualità di rilascio. Qualora la domanda andasse a buon fine, basterà un solo click per entrare ufficialmente in possesso di tutta la somma!

Crédit Agricole

Eccoci giunti all’ultima carta che vedremo oggi insieme, rilasciata da un vero e proprio gigante del mondo finanziario, la Banca Crédit Agricole, con anni ed anni di esperienza sul territorio e conosciuta dalla stragrande maggioranza degli italiani.

carta di credito con iban nexi

Crèdit Agricòle è inizialmente partita come una Banca dedicata esclusivamente ad imprenditori e aziende, tuttavia nel corso degli anni ha iniziato ad offrire servizi e vantaggi diversi anche ai privati cittadini, fino a conquistare un’ampa fetta di clienti fedeli. La carta proposta, come la Banca stessa dichiara sul sito ufficiale, mira a far diventare la gestione del proprio denaro molto più facile e veloce, oltreché completamente online.

Innanzitutto il processo di richiesta è totalmente gratuito, come lo è il rilascio e la consegna al tuo domicilio dello strumento di pagamento. Ti basterà registrati tramite i tuoi dati personali e aspettare qualche giorno per la spedizione. Non potrai solamente effettuare bonifici, inviarli, ritirare in contanti presso qualsiasi sportello automatico, o pagare online.

L’applicazione ufficiale ti permetterà anche di pagare le tue bollette mensili o settimanali, le rate della macchina appena acquistata, o la ricarica del telefonino per non rimanere senza giga. Ogni servizio appena descritto sarà accessibile 24 ore al giorno su 24, indipendentemente da festività o ponti in corso. Perché ci soffermiamo su questo dettaglio?

carta di credito gratuita con iban

Devi sapere che molte banche, come Unicredit tanto per fare un esempio, impongono ancora la limitazione oraria ai propri clienti, impedendogli di compiere alcune operazioni dopo una certa ora. Sicuramente un sistema obsoleto, non possiamo darti torto, che però questa volta è stato finalmente abbattuto proprio da Credit Agricole, che nonostante la sua età ha saputo mantenersi giovane e sulla cresta dell’onda.

La carta gode di un canone zero, ed ogni spesa gestionale verrà completamente annullata se effettui almeno un accredito mensile. Avrai ugualmente la possibilità di richiedere un estratto conto cartaceo, alla modica cifra di 2,50 euro al mese, che ti verranno detratti automaticamente dal conto.

Per acquisti inferiori a 25 euro ti basterà appoggiare la carta sull’apposito lettore POS per poter concludere la transazione, senza dover inserire il codice segreto associato alla carta.

Ultima novità di cui vogliamo metterti a conoscenza, è la micro carta PaySmart, che potrai associare alla carta principale ed utilizzare per piccole spese quotidiane. Così facendo non dovrai portare con te lo strumento di pagamento completo, ne tanto mento una grande quantità di denaro contanti. La microcarta può essere inserita persino nella cover del cellulare ed utilizzata all’occorrenza.

Se desideri questo accessorio aggiuntivo ti basterà comunicarlo in fase di registrazione; pagherai una quota unatantum di 5 euro, dopodiché l’utilizzo sarà completamente gratuito.

Banca Widiba

La carta Widiba vanta interessanti caratteristiche per coloro che vogliono poter gestire le proprie finanze in maniera completamente sicura e tutelata. A differenza delle carte di credito viste in precedenza, quella di Banca Widiba è progettata per la gestione dello stipendio, e non di piccole e saltuarie somme di denaro.

migliore-carta di credito prepagata con iban

Una premessa doverosa da parte nostra, viste le commissioni imposte per le transazioni, che avremo modo di vedere tra poco. Innanzitutto è in grado di effettuare, oltre alle operazioni di ordinaria amministrazione, anche maxi prelievi e bonifici istantanei a soli 2,50 euro; cifra modestamente ridicola se ci soffermiamo a pensare che comunque stiamo parlando di situazioni di emergenza, in cui un’euro in più o un euro in meno non fa sicuramente la differenza, a patto di poter risolvere l’imprevisto nel minor tempo possibile.

Prelievi, ritiro in contanti presso ATM, e normali bonifici, saranno del tutto gratuiti, come del resto lo saranno per sempre anche le ricariche svolte online tramite un’altra carta o conto corrente. Widiba non è utilizzabile solo ed esclusivamente all’interno del territorio europeo, bensì anche all’estero senza essere soggetta a commissioni e tasse extra.

La soluzione ideale per chi ama viaggiare, o è costretto per lavoro, ed esige di fare affidamento su uno strumento di pagamento veloce ed affidabile. Parlando invece della sua parte “digital” per così dire, la Banca non ci propone un sistema di home banking classico, limitato soltanto allo svolgimento di piccole operazioni e al controllo delle nostre spese, ma interviene a favore della nostra sicurezza con diverse opzioni.

carta di credito con iban widiba

Innanzitutto potrai abilitare a tua discrezione il sistema di sms alert, che ti notificherà ogni pagamento direttamente sullo schermo del tuo smartphone, dopodiché potrai scegliere di attivare anche il blocco tramite codice PIN dell’applicazione. In caso di furto o smarrimento del tuo smartphone, oltre al suo normale codice di accesso che speriamo tu abbia impostato, sarai protetto anche da quello di Widiba.

Le ultime righe sono interamente dedicate allo stile che la tua carta potrà assumere, che sarai libero di decidere al momento della richiesta gratuita. Ben 34 motivi diversi: colori, immagini, paesaggi o adorabili cuccioli che renderanno i tuoi pagamenti più piacevoli e divertenti.

Cos’è una carta di credito con IBAN

Una carta di credito con IBAN è uno strumento di pagamento dotato di coordinate bancarie, ma non di un vero e proprio conto corrente ad essa associata. Non può quindi andare in debito, o permetterci di richiedere finanziamenti, fatta eccezione per piccoli prestiti che abbiamo visto oggi insieme, e che comunque non superano mai i 3000 euro.

Può essere richiesta da chiunque senza dover necessariamente presentare un documento di reddito o la propria busta paga, caratteristica tipica delle carte classiche associate ad un conto corrente.

Ad oggi sono davvero tante le banche che mettono a disposizione dei propri clienti questa alternativa, che sembra davvero essere molto amata dai consumatori, sopratutto per via dei suoi bassi costi gestionali, sui quali ci soffermeremo meglio più tardi.

Come funziona una carta di credito con IBAN

Una carta di credito con IBAN funziona proprio come una carta classica associata ad un conto corrente, solo che è in assenza di quest’ultimo particolare. Ciò significa che il possessore potrà effettuare in totale autonomia ogni tipo di operazione finanziaria nei limiti imposti dal contratto di rilascio della carta.

Stiamo parlando di bonifici, prelievi, versamenti e trasferimenti istantanei, a costi davvero bassi. Essendo uno strumento di pagamento nel quale possono essere caricate anche somme di denaro che superano i 30.000 euro, dispone di ottime misure di sicurezza.

Non solo codice PIN, ma anche allerta tramite messaggio e blocco istantaneo. Infine è giusto tu sappia che richiedendo una carta di credito con IBAN, potrai ugualmente beneficiare dei pagamenti contactless o dell’accoppiamento ai vari portafogli digitali, appartenenti a Google, Apple o Amazon.

Carta di Credito con IBAN: vantaggi

I vantaggi della carta di credito con IBAN sono la caratteristica che maggiormente ha portato gli utilizzatori a rinnovare ed aggiornare il modo di gestire delle proprie finanze. Innanzitutto troviamo canoni mensili davvero molto bassi, in alcuni casi completamente assenti.

Un enorme punto di forza sopratutto se paragonato alle carte dotate di conto corrente, il cui canone facilmente arriva anche a 30 euro al mese. Dopodiché troviamo le spese sulle varie operazioni che ci ritroviamo a dover eseguire quotidianamente; un prelievo, un bonifico verso un familiare in difficoltà o un trasferimento.

Tutte queste operazioni saranno gratuite nella stragrande maggioranza dei casi. Piccole commissioni vengono applicate soltanto ai bonifici istantanei, che però richiedono uno sforzo molto più impegnativo da parte del sistema bancario.

Concludiamo il breve riassunto dei vantaggi, con il metodo di richiea delle carte di credito senza IBAN, a cui abbiamo fatto breve cenno anche nell’introduzione se ricordi. Per effettuare la richiesta sarà necessario inserire le proprie informazioni personali e la fotografia dei documenti di identità, senza alcuna dimostrazione di reddito.

Neanche la Banca controllerà se il richiedente ha fatto parte in passato, o ne fa ancora, del registro dei cattivi debitori. Potrebbe sembrare un elemento facilmente trascurabile a cui non dare troppa importanza, purtroppo però non è affatto così. Sono molte le persone che oggi faticano ad ottenere l’approvazione per la richiesta di una carta classica, e le carte di credito con IBAN rappresentano sicuramente un’ottima soluzione.

ricevi i nostri consigli personalizzati:
compila il modulo e scopri la carta di credito adatta a te!

Cliccando su "Invia" confermi di aver preso visione dell'informativa sulla privacy

La Finanza A Portata Di Click
La Finanza A Portata Di Click

Il blog ideale per chi vuole accrescere la propria cultura finanziaria ed investire al meglio i propri risparmi