La Finanza A Portata Di Click

Azioni Foot Locker: Quotazione, Previsioni e Dove Comprarle. Conviene?

azioni foot locker

Grafico Azioni Foot Locker

Stai cercando informazioni sulle azioni Foot Locker? Sei nel posto giusto!

Di seguito trovi una tabella nella quale sono state messe a confronto le principali caratteristiche dei migliori broker per comprare azioni Foot Locker, qual è la nostra valutazione ed il link al sito ufficiale.

migliori broker per comprare azioni

degiro

degiro
5/5

freedom finance

freedom finance
3.6/5

Investire in titoli e altri strumenti finanziari comporta sempre il rischio di una perdita di capitale

etoro

etoro
3.5/5

Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Prima di investire dovresti considerare attentamente se puoi permetterti di correre un rischio così alto di perdere il tuo denaro.

trade republic

trade republic
3.5/5

Classifica migliori broker per acquistare azioni Foot Locker

Di seguito, invece, trovi una lista delle migliori piattaforme con cui acquistare azioni Foot Locker:

Chiunque decida di investire in azioni societarie non ha che l’imbarazzo della scelta, sia per quanto riguarda aziende italiane che estere. Nelle prossime righe però, ci concentreremo su Foot Locker, il noto brand di calzature presente con più di 4.000 negozi in 25 Paesi diversi. Vedremo dunque come comprare azioni Foot Locker, la quotazione del titolo, le previsioni e tutto quello che occorre sapere in merito.

Azioni Foot Locker

Prima di vedere nel dettaglio come comprare azioni Foot Locker è necessario fare una panoramica sull’azienda e la sua storia. L’azienda ad oggi conta circa 45.000 dipendenti in tutto il mondo e più di 4.000 negozi in 25 paesi diversi. Il marchio è noto anche per le famosissime divise del personale dei negozi, che ricordano quelle usate dagli arbitri dell’altrettanto famoso sport hockey su ghiaccio.

Per comprendere se investire in azioni di questo noto brand può convenire o meno, è necessario contestualizzare l’attività nel mercato in cui opera. Ad esempio è necessario seguire sviluppi e investimenti di Foot Locker finalizzati alla crescita nel settore dell’e-commerce. Infatti, con il calo delle presenze nei negozi fisici, questa fase di trasformazione è essenziale per la crescita futura dell’azienda.

È inoltre necessario monitorare la frammentazione del mercato in cui opera Foot Locker, perché può consentire all’azienda di diversificare attraverso piccole aziende con costi operativi diversi. In particolare, investimenti e partnership con brand emergenti potrebbero ancora una volta rivelarsi interessanti ai fini della futura crescita del gruppo.

azioni foot locker grafico

Ovviamente è necessario stare al passo con le tendenze della moda nel campo delle calzature, dal momento che l’attività di Foot Locker si basa moltissimo proprio sul comparto calzature. È inoltre fondamentale monitorare l’agguerrita concorrenza, nonché prestare molta attenzione ai principali eventi riguardanti i suoi principali avversari diretti o indiretti e l’evoluzione della quota di mercato di ciascun azienda.

L’analisi deve proseguire anche monitorando lo sviluppo del gruppo in alcuni mercati specifici e particolarmente interessanti, come i mercati emergenti che Foot Locker cerca da molti anni di penetrare. Naturalmente, il consiglio è quello di focalizzare l’attenzione sui risultati del brand che vengono pubblicati con cadenza trimestrale e annuale.

Ad ogni modo, Foot Locker è un’azienda americana specializzata nella distribuzione di calzature e abbigliamento sportivo. Per meglio comprendere le attività del gruppo, si possono suddividere nei due diversi poli qui elencati in base al fatturato generato:

  • 83,9%. Le vendite di prodotti nei negozi hanno rappresentato la maggior parte delle entrate del gruppo e hanno generato quasi l’83,9% del fatturato dell’azienda. Foot Locker ha attualmente circa 3.129 negozi nelle sue varie società di distribuzione, inclusi 867 negozi Foot Locker, 846 negozi Foot Locker International, 536 negozi Champs Sports, 431 negozi Kids Foot Locker, 245 negozi Footaction, 46 negozi Lady Foot Locker e 158 negozi terzi.
  • 16,1%. Il restante 16,1% del fatturato del gruppo deriva dalle vendite online e per corrispondenza.

Un altro aspetto fondamentale da valutare con attenzione è quello dei competitors. Alcuni nomi sono dei veri e propri colossi mondiali, con cui non è possibile non fare i conti, perdonando il gioco di parole. Quelli seguenti sono i principali:

  • Nike. Il gruppo americano Nike è chiaramente il principale concorrente di Foot Locker. Con sede a Beaverton, Oregon, sin dalla sua fondazione nel 1971 l’azienda si è concentrata sulla produzione di articoli sportivi, tra cui calzature, abbigliamento e attrezzature.
  • Adidas. Anche il gruppo tedesco Adidas è un importante concorrente di Foot Locker. L’azienda nasce nel 1949, e fin da subito si è specializzata nella produzione di articoli sportivi. Prima di essere superata da Nike, l’azienda è stata a lungo leader di mercato.
  • Walmart. L’ultimo concorrente di Foot Locker è il gigante americano della vendita al dettaglio Walmart, che offre una varietà di prodotti, alcuni dei quali competono direttamente con Foot Locker.

Ovviamente anche le alleanze strategiche possono fare la differenza ai fini del risultato del gruppo in futuro, quindi anche sull’andamento dei titoli azionari. Le due partnership sono le seguenti:

  • Nike. Nel 2017, Foot Locker ha collaborato con Nike per lanciare una nuova versione del concept Sneakeasy, un negozio temporaneo per gli amanti delle sneaker aperto durante la festa del Ringraziamento. Le due società hanno quindi aperto un temporary store a Wall Street.
  • XBox. Nel 2018, Foot Locker e Xbox hanno firmato una partnership che permetteva di vincere milioni di regali Xbox ogni minuto nei negozi Foot Locker. Sono state inoltre organizzate promozioni speciali nei grandi negozi Foot Locker in Francia, Germania e Regno Unito. I pacchetti regalo che i clienti hanno avuto l’opportunità di vincere durante questo evento includono console Xbox One S con marchi sportivi, joystick personalizzati Xbox Design Lab e abbonamenti Xbox Game Pass. L’unica condizione per partecipare al concorso era quella di spendere almeno 50 euro presso il negozio Foot Locker partecipante. In cambio si otteneva un gratta e vinci Xbox Foot Locker.

Come comprare azioni Foot Locker

Dopo una doverosa panoramica sull’azienda Foot Locker e sulla sua attività, ora possiamo vedere come comprare azioni Foot Locker. Le strade percorribili sono due. La prima è sicuramente la più tradizionale, ed è quella del canale bancario.

foot locker azioni

Questo significa che puoi recarti presso lo sportello del tuo istituto, che quasi sicuramente ti metterà a disposizione un consulente per guidarti nell’apertura di un conto titoli.

Sicuramente la possibilità di interfacciarsi con una persona in carne e ossa non è da sottovalutare, ma une beneficio di questo tipo ha anche una contropartita. Stiamo parlando dei costi da affrontare per le operazioni, rappresentate dalle commissioni fisse che servono a remunerare l’operato della banca. Alcuni istituti per ovviare a questo inconveniente hanno sviluppato piattaforme software online.

Queste ti permettono di operare in autonomia con costi di trading inferiori, ma molto spesso si rivelano inadeguate sotto l’aspetto delle funzionalità. A chi rivolgersi quindi per investire in azioni Foot Locker? La risposta proviene dai broker di trading online, ovvero società legalmente autorizzate ad operare che mettono a disposizione dei trader evolute piattaforme software.

I broker di trading online offrono anche un altro strumento molto importante, ovvero quello di CFD (Contratti per Differenza). Si tratta di contratti legati al sottostante, in questo caso il titolo Foot Locker, che ti permettono di non dover acquistare direttamente le azioni. Attraverso i CFD infatti, il tuo scopo è quello di fare una sorta di scommessa circa l’andamento del titolo.

A patto di indovinare la direzione di mercato, puoi ottenere un profitto sia nel caso le azioni aumentino di valore, che nella situazione inversa. I vantaggi dei CFD rispetto alla compravendita tradizionale dei titoli sono numerosi. Il primo di questi risiede nei minori capitali necessari per iniziare ad investire. A seconda del broker scelto infatti, è potrai cominciare anche con poche decine di euro.

Inutile sottolineare come un investimento della stessa portata in banca, molto probabilmente non verrebbe nemmeno considerato. Un altro vantaggio del trading CFD risiede nei bassi costi di trading, quindi nelle commissioni decisamente inferiori rispetto a quelle praticate dalle banche. Questo perché il guadagno primario del broker non proviene dalle commissioni, ma dallo spread.

Con questo termine facciamo riferimento ad una piccola percentuale calcolata sulla differenza tra il prezzo di apertura e quello di chiusura. I broker online inoltre, permettono di investire su un numero maggiore di asset. In banca invece, non è nemmeno detto che il titolo Foot Locker sia disponibile nel portafoglio.

migliori broker per comprare azioni

degiro

degiro
5/5

freedom finance

freedom finance
3.6/5

Investire in titoli e altri strumenti finanziari comporta sempre il rischio di una perdita di capitale

etoro

etoro
3.5/5

Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Prima di investire dovresti considerare attentamente se puoi permetterti di correre un rischio così alto di perdere il tuo denaro.

trade republic

trade republic
3.5/5

Previsioni azioni Foot Locker

Al fine di effettuare previsioni il più accurate possibile per le azioni Foot Locker, gli investitori sono invitati a condurre un’analisi approfondita del settore della vendita al dettaglio. Nella società occidentale l’abbigliamento sportivo sta vivendo un periodo piuttosto positivo, esattamente come il comparto sport di nicchia. Inoltre, il marchio può contare sulla sua forte presenza nelle principali città del mondo.

Qualsiasi periodo di recessione economica avrà chiaramente un impatto negativo sulla quotazione. Ad esempio, nel 2020 la pandemia globale di COVID19 ha causato la chiusura prolungata dei negozi dell’azienda in tutto il mondo, mandando in sofferenza i bilanci del gruppo. Chiaramente stiamo parlando di una situazione eccezionale che ha toccato da vicino la quasi totalità delle aziende nel mondo.

Nonostante questo però, a differenza di altre società che ancora stanno lottando per uscire dalla crisi (senza dimenticare quelle che hanno chiuso direttamente), Foot Locker sta lentamente ma costantemente ritornando ai livelli pre-Covid 19. Ad ogni modo, per mantenere alto il suo valore, l’azienda dovrà sviluppare il proprio reparto di vendite online.

Non farlo significherebbe perdere terreno sugli agguerriti concorrenti, che invece stanno investendo moltissimo in tal senso. Lo storico delle azioni Foot Locker mette in luce un titolo il cui andamento è sempre stato instabile dagli anni ’80 al 2010. Parliamo di una lunga serie di alti e bassi che hanno mantenuto quasi sempre il prezzo al di sotto dei 30 dollari per azione.

azioni foot locker inc

Nel 2017 la situazione è nettamente migliorata, con un’impennata di prezzo: circa 80 dollari per azione, un livello record. Gli anni seguenti sono stati protagonisti di nuove turbolenze per il titolo, ma il valore si è mantenuto comunque intorno ai 40 dollari per azione. Attualmente invece, la quotazione è superiore a tale valore, e si aggira intorno ai 44 dollari per azione.

Valore azioni Foot Locker futuro

I fondamentali economici sono una parte fondamentale di qualsiasi analisi azionaria e ovviamente includono il titolo Foot Locker oggetto dell’eventuale acquisto. Siamo di fronte a un’azienda che opera sul mercato con lo stesso nome solo dal 2001, ma in realtà la nascita del brand risale almeno al 1974. Non dobbiamo inoltre dimenticare che la società da quasi 30 anni rappresenta il posto giusto per acquistare attrezzature sportive da indossare in città.

Per comprendere meglio la portata della società, basti pensare che ci sono più di 1.000 negozi solo negli Stati Uniti e numeri simili anche al di fuori dei confini americani. Nonostante questo però, il gruppo sta subendo (e non poco) l’aggressività del commercio online. In altre parole, il fatturato dell’azienda continua a crescere, ma gli utili non camminano di par passo.

Il numero dei dipendenti resta intorno ai 30.000, quindi si tratta di un gruppo piuttosto numeroso, molto forte anche in Italia ma con una presenza maggiore nei centri commerciali. Come spiegato in precedenza, nonostante risultati un po’ traballanti Foot Locker rimane un brand molto importante che continua a fatturare cifre superiori agli 8 miliardi di euro.

Foot Locker azioni

A questo punto sarà sicuramente più chiara la situazione globale del marchio Foot Locker. Come sempre accade, quando si parla di investimenti non è possibile offrire alcuna certezza, perché il rischio di perdere quanto messo in gioco è sempre molto alto. Ad ogni modo, Foot Locker è sicuramente un’azienda molto importante nell’intero panorama mondiale.

Il titolo come abbiamo potuto vedere non è sempre stato stabile, anche se la quotazione attuale è più alta di quella di pochi anni fa. Il gruppo, a detta di molti esperti del settore, potrebbe sicuramente fare meglio, ma per riuscirci deve investire nel comparto online. Come molte altre realtà infatti, sta soffrendo proprio nella distribuzione terrestre.

Sicuramente i presupposti per un futuro positivo ci sono, ma investire in maniera tradizionale potrebbe rivelarsi piuttosto rischioso, quanto meno sul breve termine. Anche se il titolo dovesse aumentare di valore nei prossimi anni infatti, difficilmente lo farà in maniera significativa, quindi per realizzare profitti degni di nota dovresti mettere in gioco capitali cospicui.

quotazione azioni foot locker

In alternativa puoi decidere di investire in azioni Foot Locker attraverso i broker di trading online e i Contratti per Differenza. In questo caso non dovrai preoccuparti se il titolo non dovesse aumentare il suo valore, perché puoi conseguire un guadagno anche dalla perdita delle quotazioni. In realtà i trader esperti sono in grado di realizzare profitti anche dalle microvariazioni del titolo.

Il consiglio in questi casi è quello di aprire più di un conto demo gratuito presso diversi broker. Si tratta di particolari account che ti permettono di fare trading in maniera del tutto gratuita, dandoti una doppia possibilità. Da una parte avrai modo di prendere confidenza con le tante funzionalità del software di trading, che per quanto semplice da utilizzare mostrerà sempre una naturale curva di apprendimento.

Dall’altra avrai anche modo di apprendere i fondamentali dell’attività di trading e di imparare a conoscere i mercati. Questo significa che il primo deposito in denaro reale, che a seconda del broker può essere anche di poche decine di euro, avverrà solamente nel momento in cui avrai raggiunto la giusta consapevolezza del rischio. Ma i vantaggi non finiscono qui.

La maggioranza dei broker online infatti, ti mette anche a disposizione moltissimi strumenti formativi, tra cui e-book, video corsi, webinar e molto altro ancora. In questo modo avrai la possibilità di formarti adeguatamente, e iniziare a fare trading reale partendo con il piede giusto.

Lascia un commento

La Finanza A Portata Di Click
La Finanza A Portata Di Click

Il blog ideale per chi vuole accrescere la propria cultura finanziaria ed investire al meglio i propri risparmi

5/5 - (1 vote)